Israele è terra ebrei JHWH

"Aereo inglese sfiorato da un missile su Sharm" ] quindi, voi volete credere che, in una zona, dove l'esercito egiziano finge di combatteere gli jihadisti, non esistono sensori e radar per intercettare movimenti nella atmosfera, ecc.. ecc.. le complicità dei salafiti in tutta la LEGA ARABA ONU AMNESTY SPA 322 NWO, tutti in Arabia Saudita rendono impossibile a questa organizzazione mafiosa islamica: MECCA idolo CABA: genocidio a tutti gli infedeli, di poter sopravvivere ai suoi crimini: contro il GENERE UMANO: un altro solo giorno di più! [ LONDRA - Lo scrive il Daily Mail nell'edizione on line: il 23 agosto scorso, due mesi prima dello schianto del volo Metrojet russo, un aereo di linea britannico è stato sfiorato da un missile mentre era in fase di atterraggio a Sharm El Sheickh. Secondo il quotidiano inglese, la notizia sarebbe stata confermata anche dal ministero dei Trasporti. Il velivolo della compagnia Thomson era partito da Londra Stansted e si trovava in vista dell'aeroporto egiziano quando il comandante si è accorto che stavano per essere colpiti dal missile. Il pilota ha attuato una manovra evasiva, piegandosi a sinistra ed evitando così il razzo che sarebbe passato a meno di 300 metri dall'aereo. L'atterraggio è avvenuto poi in sicurezza e i passeggeri, 189 in tutto, non si sarebbero accorti di quanto stava per accadere. I cinque membri del personale di cabina hanno saputo dello scampato pericolo solo dopo l'atterraggio. Al personale di volo, molto scosso per quanto era successo, sarebbe stata offerta la possibilità di passare la notte in Egitto, ma l'equipaggio ha scelto di tornare indietro, in Gran Bretagna, su un volo che sarebbe decollato dall'aeroporto di Sharm senza luci interne od esterne. A ulteriore conferma dell'episodio, scrive sempre il Daily Mail, ci sarebbero state anche alcune intercettazioni dell'Mi6 britannico nei confronti di alcuni capi dell'Is verso affiliati dello Stato Islamico nella penisola del Sinai. In queste intercettazioni, i membri dell'Is avrebbero spiegato agli uomini sul campo come lanciare il missile per colpire l'aereo dal basso. Nelle stesse conversazioni, riporta il quotidiano britannico, i capi dell'Is avrebbero anche annunciato che "qualcosa di molto grosso sarebbe successo nei giorni successivi". Secondo l'intelligence inglese, gli jihadisti si riferivano all'abbattimento di un aereo.
======================
WINDOWS ] tu hai fatto intenzionalmente un lavoro di merda [ che,doveva venire "Advanced systemCare" ad aggiustare!

PAPA FRANCESCO ] come tu puoi ordinare PRESBITERO ("anziano") qualcuno che non ha chiara la sua identità sessuale? [ COME TU PUOI BRUCIARE IL VANGELO E MILLE ANNI DI STORIA DELLA CHIESA CATTOLICA, CON LA CASTRAZIONE COATTA DEI PRESBITERI DIOCESANI? CHE QUESTA è UNA STORIA del celibato obbligatorio, COSì VERGOGNOSA, così disumana, così criminale, CHE TI TRASFORMA IN un FENOMENO PIù ASSURDO DELL'ISLAM STESSO [ Lo psichiatra della Harvard Medical School, Martin Kafka, ha detto che l'omosessualità non è causa di abuso sessuale quanto piuttosto "un fattore di rischio probabile" che va ulteriormente studiato. Sta di fatto che nei casi di abuso sessuale nella Chiesa la grande maggioranza riguarda preti omosessuali che molestano maschi adolescenti. Per William Marshall, canadese, è tuttavia irrealistico pensare che i candidati al sacerdozio abbiano chiara la loro identità sessuale.

OBAMA SPA FED ] brutta troia di satana talmud agenda [ il tuo sistema massonico Merkel Bildenberg mi ha ucciso in questi ultimi 25 anni: 400 martiri cristiani innocenti, ogni giorno! ] SENZA CONTARE [ i 2 milioni di cristiani siriani che tu mi hai sterminato! ] SENZA CONTARE [ 1,2 milioni di cristiani iracheni, che tu mi hai sterminato! ] SENZA CONTARE [ il genocidio perfetto di tutti i cristiani del Kosovo ] e SENZA CONTARE [ tutti i massacri che i tuoi sauditi e turchi stanno facendo in Nigeria, Africa, ecc.. ecc.. CHE CREDI DEMONIO? [ tra un poco i martiri cristiani diventeranno complessivamente 120 milioni e sarai PROPRIO tu a fare venire il GiudiZio UNIVERSALE! ] io pretendo la distruzione di tutta la LEGA ARABA!

OBAMA 666 SPA Regime Bildenberg 322 SPA FED NWO ] la luce della GRAZIA non è mai brillata sulla tua vita, e presto verrà il momento il cui tu maledirai di essere stato concepito! TU SEI UNA FRODE ED UNA DISSIMULAZIONE TOTALE! TU SEI UN SACERDOTE DI SATANA!

OBAMA OSAMA HUSSEIN MAMA, OBANANA OBOMA OBAMO satana ] altro che civiltà, tu hai rovinato il genere umano! la tua società massonica è il satanismo! la tua SOCIETà regime Rothschild bildenberg, è tutta IN ROTTA DI CULO GENDER truffa DARWIN Sodoma, e tu sei BABILONIA LA PUTTANA SPA TROIA DI UNA TROIKA LADRA! tu hai condannato l'OCCIDENTE A BRUCIARE!
 =================
e i cecchini della CIA a MAIDAN, quali sono i loro nomi? ] in Ucraina e come in Palestina, se non si fanno finanziare la loro guerra infame? l'ECONOMIA collassa nel debito! E QUESTO DELITTO ENOMICO è STATO VOLUTO DAL: sistema massonico: FMI SPA ROTHSCHILD BILDENBERG Merkel TROIKA Obama GENDER: IL NUOVO ORDINE MONDIALE: QUINDI NON è COLPA DI KIEV o di: GAZA: SE SONO COSTRETTI A FARE IL TERRORISMO, come mestiere, PER ESSERE ANCORA PAGATI DA QUALCUNO nella CIA! [ Pubblicato il 05 nov 2015 [ Consiglio d’Europa boccia Kiev.“A Odessa polizia fu complice”. Ferma condanna da parte del Consiglio d’Europa per il modo in cui Kiev ha condotto le indagini sul massacro di Odessa del 2 maggio 2014, nel quale trovarono la morte ufficialmente 48 manifestanti filo-russi, uccisi da gruppi organizzati di squadristi neonazisti. Secondo un documento reso noto ieri a Strasburgo, su Odessa vi sono state da parte delle autorità ucraine gravi carenze nelle indagini, assenza di indipendenza degli inquirenti, coinvolgimento diretto della polizia nel massacro, complicità e inerzie da parte dei vigili del fuoco. E ancora presunti colpevoli sommariamente assolti per insufficienza di prove. Ventuno imputati condannati in blocco con un unico capo d’accusa.
“Date le prove della complicità della polizia nei disordini di piazza del 2 maggio 2014”, scrive il Consiglio d’Europa, “le indagini avrebbero dovuto essere condotte da un organismo indipendente dal Ministero dell’interno”.
Oltre a essere mancata l'indipendenza delle strutture inquirenti, secondo Strasburgo la suddivisione dei compiti tra le strutture è stata "inefficace e dannosa", con un numero insufficiente di risorse umane dedicate, negligenze e disattenzione nella conduzione delle indagini.
Lo stesso vale per l'inchiesta sull'intervento tardivo dei vigili del fuoco nell'incendio della Casa dei sindacati, iniziata dopo sette mesi dagli eventi, e condotta con un palese conflitto di interessi.
Segnalando le ripetute violazioni da parte di Kiev della Convenzione europea sui diritti umani, il documento del Consiglio d’Europa si conclude sottolineando come proprio “le carenze evidenziate abbiano minato la capacità delle autorità ucraine di stabilire le circostanze dei crimini di Odessa e di portare i responsabili davanti alla giustizia”
Ipotesi bomba su aereo russo. Da Londra stop ai voli.
L’Airbus 321 susso precipitato sabato scorso nel Sinai abbattuto da un “ordigno esplosivo a bordo dell’aeromobile”. Un’ipotesi data per “altamente probabile” dal Ministro degli esteri britannico Philip Hammond, che ha annunciato l’immediata sospensione di tutti i voli da e per Sharm-el-Sheik.
Per i passeggeri britannici già sul posto predisposta un’unità di crisi. Ma niente voli di ritorno né oggi né domani. Per predisporre il rientro in sicurezza ci vorranno giorni, fanno sapere da Londra.
L’ipotesi di una bomba a bordo dell’aereo russo posta da militanti dello Stato Islamico o di gruppi vicini all’ISIS, è largamente condivisa negli ambienti dell’intelligence statunitense, anche in assenza al momento di una presa di posizione ufficiale, ha rivelato ieri la CNN.
==================
la NATO MERKEL TR0ika Bildenberg Rothschild s.p.a. si preparano a reprimere ogni pretesa costituzionale dei popoli sovrani e autoderminati al destino della loro libertà, per non finire come schiavi del NUOVO ORDINE MONDIALE FED 666 FMI ] Chiusi nelle caserme ucraine, i paramilitari di Pravy Sektor e del battaglione Azov, infarciti di combattenti stranieri provenienti da mezzo mondo, invece affilano le armi: dopo un periodo nelle retrovie sono pronti a tornare al fronte. Tra di loro si trova di tutto, un melting pot che comprende nazionalisti ucraini, estremisti di destra, hooligan, mercenari di ogni tipo. Molti sono qui solo per "fare esperienza", dato che non sono previsti compensi ma solo un kalashnikov, il rancio e una branda. Anche questa è guerra. NOVOGRODIVKA (UCRAINA), 31 OTT - Incessanti e sempre più intensi i colpi dell'artiglieria risuonano da alcuni giorni nel Donbass, dove la tregua sembra resistere solo nelle parole della diplomazia mentre sul terreno il conflitto si è riacceso. A pochi chilometri da Donetsk si spara di tutto, secondo quanto constatato dall'ANSA sul posto: mortai, razzi, artiglieria pesante.

i cristiani o sono martiri, in qualche modo, oppure sono degli ipocriti la cui religione non vale niente! MA, SE TU SEI COSì VIGLIACCO DA NON VOLER MORIRE COME UN MARTIRE CRISTIANO, al punto che tu non sei stato chiamato a diventare un divinizzato Figlio di Dio! E se tu non hai corrisposto giuridicamente al "Patto Contratto" 1. Antica Alleanza per gli ebrei: ( TU NON HAI AVUTO UNA RELAZIONE DI AMICIZIA, CONTINUATIVA E PERSONALE CON DIO ) 2. Nuova Alleanza per i cristiani ( TU NON HAI AVUTO UNA RELAZIONE DI AMICIZIA, CONTINUATIVA E PERSONALE CON DIO )! poi, la tua unica possibilità di salvezza: è quella di confidare nella misericordia di Dio ( PERCHé SOLTANTO UN IDIOTA COME IL RE DELLA ARABIA SAUDITA, GIà ALL'INFERNO, PUò PENSARE CHE, UNA QUALCHE RELIGIONE PUò SALVARE LE PERSONE!), cioè, nella terza via, 3. che è la SALVEZZA PER MISERICORDIA! Ora, Dio JHWH holy, ha dato A me il potere di decidere, chi deve entrare nel Regno di Dio, e chi ne deve essere cacciato: nel giorno del Giudizio Universale: io giudicherò 120miliardi di persone! QUINDI, NO! NON C'è NESSUNA POSSIBILITà DI SALVARE GLI ATEI! MA, se io ti dico: "agnostico, musulmano induista, religioso ebreo cristiano, ecc.." SI, TU PUOI ESSERE SALVATO! io non dico questo per un atto di conoscenza, io lo dico semplicemente perché sono io che devo decidere se tu puoi essere o, SE TU non puoi essere salvato.. TUTTAVIA, QUESTO NON è UN ATTO POLITICO DEL MIO MINISTERO UNIVERSALE, PERCHé COME POLITICO, IO ANCHE SE POSSO PARLARE DI COSE SPIRITUALI! TUTTAVIA SONO FUORI GIURISDIZIONE PER POTERLO FARE: INFATTI NON è QUESTO IL CAMPO DELLA POLITICA! Ecco perché voi non vi trovate di fronte ad un profeta, ma voi siete di fronte al Governatore di tutto il REGNO di DIO!

voi dovrete soltanto a voi stessi la vostra morte! ] [ LEGA ARABA MERDA SHARIA DI SATANA ] io ti do 24 ore per rimuovere la sharia a livello mondiale! [ tu sei così bestia assassino, seriale: paranoico maniaco religioso, che, tu non ti sei mai posto la domanda: circa, il perché, ISRAELE non si sia dedicato a ben più importanti annessioni territoriali avendo vinto tutte le guerre! ] ed è questa la mia risposta [ ISRAELE NON HA UN PROBLEMA TERRITORIALE, MA HA UN PROBLEMA DI SICUREZZA: I SACERDOTI DI SATANA: NON POSSONO LASCIARE IL NUOVO ORDINE MONDIALE, SPA FMI, PER VENIRE IN MEDIO ORIENTE A METTERE A REPENTAGLIO LA LORO VITA: e poi, voi li costringete a fare i satanisti, poi, voi dovrete soltanto a voi stessi la vostra morte!

QUESTI CINQUE ANNI DI 30% GUERRA CIVILE SIRIANA? IN REALTà SONO STATI UN 70% DI INVASIONE JIHADISTA SAUDITA TURCA E USA ATTRAVERSO IL TERRORISMO ISLAMICO INTERNAZIONALE! e questo ha dimostrato al mondo intero, che senza brutalità, nessun regime islamico può mantenere il controllo del potere! DIRITTI UMANI E DEMOCRAZIA SONO INCOMPATIBILI CON IL SISTEMa ISLAMICO sharia, ECCO PERCHé LO OCCIDENTE è GROTTESCO QUANDO PRETENDE DI IMPORRE LA DEMOCRAZIA IN SIRIA CHE NON PRETENDE di imporre in ARABIA SAUDITA!

Certo per via della Sharia e del suo odio contro le profezie bibliche delle 12 Tribù di Israele, io ho castigato Assad, questo è vero, ma, io non lo ho mai abbandonato! PER TUTTO IL BENE CHE LUI HA FATTO AI CRISTIANI? IO GLI SONO DEBITORE!

ASSAD con tutto il suo amore e con tutta la sua disperazione, NON è RIUSCITO A PROTEGGERE I CRISTIANI, dai cannibali della CIA di OBAMA GENDER DARWIN SATANA SPA TALMUD ROTHSCHILD FMI NWO, ECC.., NONOSTANTE LE ENORMI PERDITE DI UOMINI E MEZZI: TUTTO SANGUE DI MUSULMANI INNOCENTI: versato: senza pentimento, per proteggere Chiese e Cristiani! PERCHé OBAMA, comunque. come lui si era prefissato, CON I SUOI TERRORISTI ISLAMICI: galassia jihadista: Obama è RIUSCITO COMUNQUE AD UCCIDERE TUTTI I CRISTIANI DI SIRIA ED IRAQ! ecco perché io sono con ASSAD!

NON ESISTE PER ISRAELE(ISACCO 666 SPA) UN NEMICO: PIù SPIETATO E MORTALE DI TALMUD FARISEI SATANA NWO 322 ROTHSCHILD S.P.A. BANCA MONDIALE (ABRAMO 666 SPA)! E LO OBIETTIVO DEI SACERDOTI DI SATANA ENLIGHTENED DA LUCIFERO, NON è NEANCHE QUELLO DI DISTRUGGERE ISRAELE, MA, DI TENERLO SUL FUOCO DEL MARTIRIO: UN PICCOLO BUCO DI CULO GENDER: SEMPRE PRONTO AD ESSERE SODOMIZZATO! LA CREAZIONE DI ISRAELE INVECE PER I ROTHSCHILD SERVE A RENDERE COLPEVOLE DI VOTO DI STERMINIO TUTTO IL GENERE UMANO! ecco perché pur potendo ISRAELE risolvere TUTTI i suoi problemi in una settimana: gli è stato ordinato di non farlo! Ecco perché pur avendo vinto vinto la guerra dei sei giorni gli è stato ordinato di ritirarsi: senza applicare annessioni territoriali che pure erano un suo diritto di conquista! QUINDI TUTTE LE NAZIONI DEL MONDO SONO I PEZZI DI MERDA CHE STANNO GIUSTAMENTE PER MORIRE!

per quanto può essere DRAMMATICA questa situazione? tuttavia, per me non esiste: UN VERO PROBLEMA IN PALESTINA! 1. io non so fino a che punto gli ISRAELIANI SAPRANNO ESSERE MASOCHISTI! ma, 2. la vera minaccia è QUELLA DELLA SHARIA, contro tutto il GENERE UMANO! PERCHé MENTRE ISRAELE è STATO PROGRAMMATO PER SOPRAVVIVERE A TUTTO: IL GENERE UMANO, INVECE: "NO"! TEL AVIV, 6 NOV - Tre israeliani sono stati feriti da colpi di arma da fuoco in due episodi distinti a Hebron in Cisgiordania. Due ragazzi, uno di 16 e uno di 19 anni, sono stati colpiti, il primo in modo più serio il secondo più lieve, mentre erano in visita alla Tomba dei Patriarchi. Un altro è stato invece ferito a Beit Anoun , vicino a Hebron. Le forze di sicurezza stanno setacciando la zona alla ricerca dei responsabili.

gli USA sono nemici di tutti e amici con nessuno! ] gli USA stanno trattando la EUROPA come uno zerbino! E questo per i nemici massoni farisei nemici di tutti i popoli è alto tradimento Merkel Bildenberg SpA FMI 322 NWO Tr0ika, è una brutta brutta storia che troverà il suo esito drammatico! [ WASHINGTON, 6 NOV - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama annuncerà a breve la decisione di respingere il progetto per l'oleodotto Keystone. A quanto si apprende l'annuncio da parte di Obama è previsto a breve alla Casa Bianca dopo un incontro con il segretario di Stato John Kerry. La decisione di respingere la richiesta di TransCanada per la costruzione dell'oleodotto - dal Canada al Messico e passando attraverso gli Stato Uniti- mette fine ad una disputa lunga sette anni

QUESTO ATTENTATO INFAME: è FISIOLOGICO, TIPICO DEL COMPORTAMENTO INFAME DI QUELL'INFAME DI MAOMETTO! è EVIDENTE CHE COMPLICITà CON LA IDEOLOGIA SALAFITA SAUDITA: è PRESENTE AI PIù ALTI LIVELLI GOVERNATIVI DI TUTTA LA LEGA ARABA: IO ORDINO ALLA RUSSIA DI UNIRSI A ISRAELE: PER FARE QUELLO CHE DEVE ESSERE FATTO NECESSARIAMENTE! ] [ Aereo Sinai: scatola nera, buio su cause. Tutti i sistemi funzionavano regolarmente, poi il nulla

NON CI SONO LE CONDIZIONI PER UN "accordo di pace" QUESTA GUERRA SEGNERà LA DEPORTAZIONE DI TUTTI I PALESTINESI IN SIRIA! ] IO HO OFFERTO LA MIA DESTRA ALLA LEGA ARABA: MA, LORO MI HANNO SPUTATO! IL LORO SANGUE RICADA CONTRO DI LORO! [ NEW YORK, 6 NOVEMBRE. Obama esclude che un accordo di pace tra israeliani e palestinesi sia possibile durante gli ultimi mesi del suo mandato. L'amministrazione Usa sottolinea come il presidente abbia elaborato "una valutazione realistica" della situazione in Medio Oriente, a pochi giorni dalla visita di Netanyahu alla Casa Bianca: l'obiettivo principale del faccia a faccia tra i due leader sara' discutere i passi necessari per evitare lo scontro tra israeliani e palestinesi in assenza di un'accordo di pace. Un pacchetto di aiuti militari prolungato nel tempo per cinque miliardi di dollari l'anno in modo da aiutare Israele a difendersi dall'Iran e da altre minacce regionali. Questo, secondo i media, uno degli obiettivi del premier israeliano Benyamin Netanyahu che domenica prossima partirà per gli usa dove lunedì dovrebbe incontrare alla Casa Bianca il presidente Barack Obama. Un faccia a faccia in un anno.

Amos Oz boicotta ambasciate Israele contro Netanyahu. Amos Oz HA SCELTO ROTHSCHILD ED IL SUO CONTO IN BANCA: IL SUO TRADIMENTO? VERRà PONDERATO! ] [ Amos Oz, uno dei maggiori scrittori di Israele e storico sostenitore del movimento pacifista, preferisce ormai "non essere invitato" ad eventi in suo onore nelle ambasciate di Israele "in seguito alla radicalizzazione della politica dell'attuale governo

non ho tempo da perdere con un fallito come te! https://www.youtube.com/channel/UCAsVBUO6eXu9k_A73fdimfA vft: se non combatti per la tua anima andrà distrutta all'inferno! Se riesci a fare un discorso di 10 parole almeno: poi, mi puoi parlare! NON HA NESSUNA IMPORTANZA, CIRCA TUTTO QUELLO CHE SATANA ROTHSCHILD TI PUò DARE IN QUESTO MONDO! NULLA POTRà MAI COMPENSARE IL VALORE DELLA TUA ANIMA

perché INDIA che ha ucciso a tradimento: i due pescatori cattolici: sotto il porto, ed ha dato la colpa ai fucilieri italiani, a tradimento di lealtà legalità ed amicizia, abbia dimostrato una così grande ostilità verso la ITALIA, questo rimane un mistero per me! e l'unica spiegazione razionale è quella che, INDIA non vuole condannare a morte tutto il Governo del Kerala con tutti i suoi complici
============================
Bush 322 Obama 666 Rothschild: voi non vi fate illusioni, io non ho lasciato al vostro Satana nessuna libertà di azione! Infatti, io ho sovranità su tutte le creature spirituali di Dio Onnipotente, anche sulle creature ribelli! ] [ PTV News 5 novembre 2015 - Consiglio d’Europa boccia Kiev. "A Odessa polizia fu complice" /user/PandoraTvChannel Pandora Tv Channel PandoraTV https://youtu.be/X_pmbZBhi0o Chi Kiev ha abbattuto l'aereo della MALESIA? dove sono le sue scatole nere: nel nero foro GENDER di Obama l'abominio? https://www.youtube.com/watch?v=X_pmbZBhi0o
QUESTO è UN CRIMINE DEL SATANISMO MASSONICO REGIME BILDENBERG FRANCESE: FECCIA NATO SPA FMI, CHE HA UN PRECEDENTE DRAMMATICO NEL CASO DELLE Mistral ] QUESTO SIGNIFICA SPUTARE SUI VALORI DI LEALTà, CHE LA FRANCIA DEVE A TUTTI I POPOLI! QUESTO PROFANA TUTTI I VALORI UMANI ED OGNI SENSO DELLA LEGALITà! QUESTA NON è SATIRA, ma è BULLISMO E CINISMO I NUOVI VALORI DELLA FRANCIA GENDER SCIMMIA DARWIN! a questo sfacelo disgrazia e vergogna ci hanno portato gli eredi del comunismo stile Boldrini Obama [ PARIGI, 6 NOV - Oltre alla vignetta sui pezzi dell'aereo che precipitano su un jihadista con la didascalia "L'aviazione russa intensifica i bombardamenti", il settimanale satirico francese Charlie Hebdo ironizza sul disastro nel Sinai con un disegno intitolato "il pericolo del low cost russo". La vignetta raffigura un teschio con la carcassa dell'aereo in fiamme e resti umani che dice "avrei dovuto prendere Air Cocaine". Immediata la reazione di Mosca che ha definito le vignette un "sacrilegio". http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2015/11/06/sinai-charlie-hebdo-ironizza-su-bombe_893812b7-b78d-4b49-938e-abf1dd1f4578.html

il bullismo, cinismo e sacrilegio di Charlie Hebdo, adesso non potranno più avere nessuna riabilitazione! QUESTO è IL SIMBOLO DELLA DERIVA DEL RELATIVISMO PORNOCRATICO USUROCRATICO: DI BUROCRATI MASSONI CHE GUIDANO EUROPA E SISTEMA BANCARIO OCCIDENTALE! [ http://www.ansa.it/webimages/img_457x/2015/11/6/5cdf42bbbdaa332c69b97aa37380c79f.jpg ] anche se la internazionale islamica SHARIA SALAFITA ha dimostrato di POTER portare il suo potenziale di morte LEGA ARABA Sharia in tutto il mondo! ] se la sharia non verrà abolita noi dovremo combattere contro la LEGA ARABA [ PARIGI, 7 NOV - Il coordinatore degli attentati che, hanno insanguinato Parigi all'inizio di gennaio dava i suoi ordini dall'estero ai fratelli Kouachi, autori della strage a Charlie Hebdo, e a Amedy Coulibaly, il killer del supermercato Hypercacher. Gli ordini arrivavano via Sms e i messaggi sono stati visti da giornalisti di Le Monde, che ricostruisce la dinamica degli eventi nella sua edizione del pomeriggio.


EL TÍPICO DISCURSO DEL ESCLAVO
(de Silvano Agosti)
Uno de los aspectos más mortales de la cultura actual, es de hacer creer que sea la única cultura.. en cambio sencillamente es la peor.
Bueno, los ejemplos están en el corazón de cada uno.. por ejemplo el hecho que la gente vaya a trabajar seis días a la semana es la cosa más andrajosa que se pueda imaginar.
Como se hace a robar la vida a los seres humanos a cambio de la comida, de la cama, del carrito..
Mientras hasta ayer creí que me habían hecho un placer a darme un trabajo, desde hoy pienso: "Piensa estos bastardos que están robándome la única vida que tengo, porque no tendré otra, tengo solo ésta.. y ellos me hacen ir a trabajar 5 veces.. 6 días a la semana y me dejan un miserable día.. ¿para hacer qué? ¿cómo se hace en un día a construir la vida?!"
Pues, mientras tanto uno no tiene que poner florecitas a la ventana de la celda del que es prisionero porque si no aunque un día la puerta esté abierta no querrá salir..
Tiene que pensar siempre, con una conciencia perfecta:
"Éstos están robándome la vida, a cambio de dos millones[*] y medio al mes , bien que vaya, mientras yo soy una obra maestra cuyo valor es inenarrable"
No entiendo porque un cuadro de Van Gogh tenga que valer 77 mil millones y un ser humanos dos millones y medio al mes, bien que vaya.
Según yo, luego, como hay un parámetro que, con las nuevas tecnologías, los provechos son aumentados al menos 100 veces.. ¡y entonces el trabajo tendría que disminuir al menos 10 veces! ¡En cambio no! El horario de trabajo ha quedado intacto. Hoy sé que están robándome el bien más precioso que me ha sido dado por la Naturaleza. ¿Piensa en la cosa más bonita que la Naturaleza propone, que es aquel de, ponemos, de hacer el amor, no?!
Imagina que tú vives en un sistema político, económico y social dónde las personas son obligadas, con alguien que las vigila, a hacer el amor ocho horas al día.. sería una verdadera tortura.. ¿y por lo tanto porqué no debería ser la misma cosa con el trabajo que no es ciertamente más agradable de hacer el amor, no?! Por ejemplo el hecho que la gente vaya a trabajar seis días a la semana.. claro tengo la mitra al cogote.. lo hago, porque hago el discurso: "¿Mejor lamer el suelo o morir?" "Mejor lamer el suelo" pero lo que es horroroso en esta cultura es que "lamer el suelo" se ha convertido hasta en una aspiración, ¿entiendes?
discorso_tipico_dello_schiavo.jpg
¿Pero es monstruoso que el tipo tenga que ir a trabajar 8 horas al día y tenga que incluso estar agradecido a quien le hace lamer el suelo, ¿entiendes?
Todo eso es "objetivamente" monstruoso, pero allá dónde la conciencia produce conciencia, todo eso es "efectivamente" monstruoso..
"SÍ BUENO, PERO YA ES IRREVERSIBLE LA SITUACIÓN"
Sí, tú haces justamente un discurso en defensa de quién te oprime, porque es lo típico del esclavo, no?! El verdadero esclavo.. el verdadero esclavo defiende al dueño, a caso lo enfrenta. Porque el esclavo no es mucho el que tiene la cadena al pie cuánto aquél que ya no es capaz de imaginarse la libertad.
Pero con respecto a lo que tú me has dicho ahora: cuándo Galileo enunció que era la Tierra a girar alrededor del Sol, habrá habido indudablemente alguien como tú, que le habrá dicho:
"¡Eh él! son 22 siglos que todos dicen que es el Sol que gira alrededor, ahora llega tú a decir este tontería.. ¿y cómo harás a explicarlo a todos los seres humanos?" y él: "No es mi problemas señores.."
"Entonces mira, nosotros mientras tanto te bajamos a un pozo y te hacemos decir que no es verdad, así todo vuelve en el orden de las cosas.". ¿has entendido? Porque todo el occidente vive en un área de beneficio, porque está robando 8/10 de los bienes del resto del Mundo. Entonces no es que nosotros estamos viviendo en un régimen político capaz de darnos la televisión, el carro.. no.
Es un sistema político que sabe robar 8/10 a 3/4 de Mundo y da un poco de bienestar a 1/4 de Mundo, que somos nosotros..
por lo tanto señores, o nosotros despertamos.. o se simula dormir.. o hace falta percatarse que estáis todos muertos..
[*] Liras, Italia
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Fuente: http://www.signoraggio.com/signoraggio_ ... hiavo.html
Ultima modifica di SisaAnrango il 3 ago 2013, 19:26, modificato 1 volta in totale.
sandropascucci
Messaggi: 12213
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa:Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Messaggio 2 ago 2013, 13:33
El pentagonismo sustituto del imperialismo - Juan Bosch
Immagine
PDF GRATUITO IN SPAGNOLO DALLA BIBLIOTECA DEI DEPUTATI DEGLI STATI UNITI MESSICANI:
http://biblioteca.diputados.gob.mx/jani ... pentag.pdf
Juan Bosch
Cos'è il pentagonismo
Capitolo I
Se in gran parte del mondo si continua a dire che ci sono paesi imperialisti e paesi colonizzati è perché non abbiamo ancora capito che il posto dell'imperialismo è stato occupato dal pentagonismo.
Nel corso della sua vita, che durò fino al termine della guerra del 1939-1945, l'essenza dell'imperialismo si spiegava come la conquista di colonie per impiegarvi il surplus di capitale del paese conquistatore, così da poter estrarre, dalla colonia stessa, le materie prime con le quali mantenere in funzione le installazioni industriali della metropoli; allo stesso tempo le colonie si tramutavano in mercati acquirenti [clienti] delle industrie metropolitane, con le quali si instaurava una catena infinita che assoggettava la vita economica delle colonie, mediante la sottomissione politica, al centro metropolitano.
Secondo questa sommaria descrizione del fenomeno chiamato imperialismo, una colonia era, al contempo, un [buon] posto dove investire beni capitali e un [buon] posto per la somma di benefici, poiché la sua mano d'opera era economica, le sue materie prime si pagavano a basso costo, il sistema bancario della metropoli prestava poco denaro, a breve termine e ad alto interesse, i trasporti da e per la metropoli erano sotto controllo e avevano dazi elevati per quello che compravano i coloni mentre i prodotti fabbricati nella metropoli giungevano alla colonia a prezzi alti.
Questa situazione di controllo economico si riduceva a un [ben preciso] scopo: che il lavoratore coloniale riceveva, diciamo, 10 unità monetarie per ora di lavoro e avrebbe dovuto pagare 50 unità per ogni ora di lavoro accumulate per un prodotto che si fabbricava nella metropoli, con la materia prima che questo stesso lavoratore coloniale - o un altro di una colonia dipendente nella stessa metropoli – aveva prodotto in cambio di un quinto di quei soldi.
La conquista di una colonia e il suo mantenimento come territorio dipendente, esigeva l'uso di un potere militare designato soltanto a conquistare e conservare l'impero coloniale.
Questo necessiterà fondi, fabbriche di armi, scuole specializzate nella formazione di ufficiali e amministratori civili destinati alle colonie, poeti, musicisti e pittori, giornalisti e oratori che plasmeranno l'atmosfera eroica adeguata alle guerre nei territori destinati ad essere colonie.
Però questa atmosfera è sparita e i giovani che stanno nascendo adesso dovranno ricorrere a vecchi libri e pellicole d'altre epoche per vedere una rappresentazione di [classici] eserciti coloniali.
L'imperialismo è un'ombra del passato e tuttavia, per inerzia mentale, seguitiamo a dire che comunque c'è imperialismo e continuiamo accusando questo e quel paese di [essere] imperialisti.
Considerato che due terzi dell'umanità vivono in società capitaliste e considerato che Lenin legò in maniera indissolubile l'imperialismo con il capitalismo – con una certa ragione nel suo caso e al suo tempo – quando disse che l'imperialismo era l'ultima fase – o la fase più avanzata – del capitalismo.
Però si tratta di una illusione. L'imperialismo non esiste più e il capitalismo gli è sopravvissuto. Come e perché si spiega quello che abbiamo appena detto? Perché l'imperialismo è stato sostituito da una forza superiore. L'imperialismo è stato sostituito dal pentagonismo. Il capitalismo industriale cominciò a svilupparsi nelle mani di tecnici, non di scienziati, e iniziò a incorporare gli scienziati dalla fine del 19mo secolo.
La scienza messa al servizio del capitalismo andava ad aprire, a questo, insospettabili fonti di produzione, che gli avrebbero procurato risorse infinite per l'accumulo di capitale; fonti tanto consistenti e talmente produttive che in confronto ad esse le ricchezze coloniali sarebbero sembrate giochi di bambini.
Valendosi del lavoro degli scienziati, il capitalismo industriale andava ad evolversi rapidamente, dopo la guerra del 1914-1918, verso una fase non prevista di ipersviluppo, a cui sarebbe arrivata in occasione della Seconda Guerra Mondiale.
Con l'ingresso nell'era atomica il capitalismo sarebbe così differente da quello che il mondo aveva conosciuto fino al 1939 che corrisponderebbe più al secolo XXI che al secolo XX.
Il capitalismo di oggi è il capitalismo ipersviluppato.
Questo nuovo tipo di capitalismo non ha bisogno di ricorrere a territori dipendenti che producono materie prime a basso costo e consumano articoli prodotti a caro prezzo [nella metropoli].
Il capitalismo ipersviluppato ha trovato in se stesso la capacità necessaria per elevare al cubo i due termini del capitalismo che si ponevano in gioco nella fase imperialista.
I suoi formidabili impianti industriali, operando in condizioni create dalla accumulazione scientifica, possono produrre materie prime prima impensabili a partire dalle materie prime di base e a costi molto bassi; queste nuove materie prime, di qualità, volume, consistenza e levatura scientificamente garantite, hanno permesso di ampliare a cifre favolose le linee di produzione e con questo hanno fatto del sottoprodotto la chiave del beneficio minimo indispensabile per mantenere una industria in funzione, in modo che i benefici ottenuti con i prodotti principali si accumulano per ampliare le installazioni o impiantarne altre nuove, e il risultato di questo processo interminabile è una produttività altissima, mai vista prima nella storia del capitalismo.
Grazie a questa alta produttività, il capitalismo ipersviluppato può pagare al suo popolo salari molti alti, il che ha dato origine, all'interno delle sue stesse frontiere, a un potere di acquisto che cresce a ritmo galoppante e che, a sua volta, permette di capitalizzare a un livello che non sarebbe stato capace di sospettare [neanche] il più grande appassionato promotore di spedizioni militari per la conquista delle colonie nei migliori giorni di Vittoria, regina e imperatrice.
Ebbene, questo fenomeno, che doveva necessariamente originare nuovi tipi di relazioni della metropoli con le sue colonie – la decolonizzazione del generale De Gaulle, il Commonwealth britannico – ha dado origine, nel paese del capitalismo più ipersviluppato, a un fenomeno nuovo.
Questo è il pentagonismo, che è venuto a occupare il posto che fino a poco tempo prima occupò l'imperialismo.
L'imperialismo è scomparso ormai dal Globo e con esso deve sparire la parola che lo identificava.
Quello che sta operando adesso in America Latina, in asia, in africa – in tutti le aree poco sviluppate – non è il vecchio imperialismo definito da Lenin come l'ultima fase – o la più avanzata – del capitalismo.
E' il pentagonismo, prodotto del capitalismo ipersviluppato.
Il capitalismo possiede quasi tutte le caratteristiche dell'imperialismo, soprattutto le più distruttive e dolorose, ma è una forma più avanzata, che si relaziona con l'imperialismo nella misura in cui il capitalismo ipersviluppato di oggi si relaziona con il capitalismo industriale del XIX secolo.
Per dirlo in maniera più incisiva, il pentagonismo è simile all'imperialismo nella qualità dei suoi effetti, non nelle dimensioni, così come il cannone che si usò nella guerra franco-prussiana del 1870 somiglia alla bomba atomica lanciata su Hiroshima per [il fatto] che entrambi producono la morte, ma non lo stesso numeri di morti.
Tuttavia il pentagonismo si differenzia dall'imperialismo in quello che questi aveva di più caratteristico, che era la conquista militare del territorio coloniale e il suo conseguente sfruttamento economico.
Il pentagonismo non sfrutta le colonie: sfrutta il suo stesso popolo.
Questo è un fenomeno assolutamente nuovo, così nuovo come [è] lo stesso capitalismo ipersviluppato che diede vita al pentagonismo.
Per ottenere lo sfruttamento del suo stesso popolo il pentagonismo realizza la colonizzazione della metropoli; per colonizzarla deve usare lo stesso procedimento militare che si usava per conquistare una colonia e risulta che la guerra non si può rivolgere contro il proprio popolo, gli eserciti metropolitani sono scagliati a fare la guerra contro altri paesi.
Poiché questo era ciò che si faceva ai tempi andati dell'imperialismo – lanciare l'esercito metropolitano sopra un territorio straniero -, si continua a pensare che l'imperialismo sia ancora esistente.
Però non è così.
Ultima modifica di sandropascucci il 28 ago 2013, 18:06, modificato 3 volte in totale.
Motivazione: add..
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA
Sisa Anrango
Messaggi: 477
Iscritto il: 8 nov 2009, 17:36
Località: Ecuador
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa: Ecuador
azioni: manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Messaggio 11 ago 2013, 19:44
LA PROPIEDAD "DEL PORTADOR" ES LA ÚNICA EVOLUCIÓN POSIBLE DE LA MONEDA.
[de sandropascucci, signoraggio.com 09.06.2011]
La moneda no es cosa o concepto natural. Es una creación del hombre como la gafas de sol, la chancla, las bombas atómicas y las pajas mentales. No se encuentran estas cosas en la naturaleza y cuando ha sentido de ello la necesidad el hombre ha sido capaz de crearlas. En el bien y en el mal. En la naturaleza (piensa a la abeja-polen o a Nemo y su casa-anémona) todos intercambian mercancías y servicios y nadie usa moneda, excepto el hombre. La Naturaleza la llama simbiosis, el hombre economía.
Nivel 1.
Teniendo bajo mano sólo cosas naturales el hombre intercambiaba sólo cosas naturales. ¿Bajo mano tuvo castores? Bien, el hombre empezó a intercambiar piel de castor. Podía hacerse un par de botas y usarlas o podía intercambiarla con un fusil. La piel de castor fue considerada mercancía y por tanto se habló de moneda-mercancía para conjugar la dualidad de la sustancia bajo mano. Como la sal. O se conservaba la comida o se lo daba al panadero por un trozo de pan. La moneda-mercancía migró, a través de la sal, las conchas y las ovejas, hasta el oro, que ofreció un valor añadido gracias a la paja mental "amarillo es bonito", "oro es dios" y un más concreto "el oro no se oxida" y el aún hoy innegable "una vaca cortada en la mitad son irremediablemente dos medias vacas muertas que en 12 horas están cubiertas ambas de moscas mientras que un kilo de oro cortado en la mitad son dos jugosos 500 gramos de oro bonito que parecen dios y que además no se oxida."
Nivel 2.
El oro pues ahora es moneda-mercancía-especial. Pero la evolución continúa. Entidades no demócratas, llamadas Bancos Centrales (BC), han corrompido a los representantes del pueblo perezoso y han migrado el concepto de moneda desconectado del natural piel-sal-oro. Ahora la moneda es símbolo. El símbolo como este "€ o este "$", aunque puesto sobre un pobre trozo de papel, de valor intrínseco nulo, da valor al papel mismo, gracias a la concomitancia de dos factores - ya dichos entre las rayas: (A) el curso forzoso (genialada de los políticos corruptos que les regalan así a los banqueros la FUERZA para hacer sólo usar su moneda) y (B) la ignorancia del pueblo perezoso, también llamado pueblo-buey o "la gente" (del famoso «¡Ay! ¡Si la gente entendiera toda esto!!»).
De valor nulo, por la aposición del símbolo, un cualquier trozo de papel se convierte en una cosa de valor Real. Se llama valor legal o valor nominal o valor de fachada. Y esto gracias principalmente al punto B.
Ahora, puesto que TÉCNICAMENTE los intercambios funcionan, quiere decir que TÉCNICAMENTE el nivel 2 alcanzado no está mal. Pero hoy las cosas no están bien para el pueblo. ¿Por qué?
La pregunta es: son los BC que dan valor a la moneda o es "la gente" a darle valor tomándola, por lo tanto ACEPTÁNDOLA, a cambio del propio producto/mercancía/servicio, quiero decir: ¿su Precioso Tiempo dicho vulgarmente "Vida"?
Si yo no aceptara un billete a cambio de mi manzana pero quisiera intercambiar mi manzana con tu pera.. ¿A Quién le afectaría si no al BC, que no produce ni manzanas ni peras pero sí vacío papel-moneda? ¿Tú y yo podríamos tener en todo caso aquello de lo que tenemos ganas/necesidad y ser feliz, justo?
Entonces el IMPEDIMENTO a ser felices es el BC (que no dispone ni distingue manzanas de peras).
El trueque en cambio, hemos visto, es problemático, y la moneda no nació mal.. cómo concepto y sustancia. ¿Dónde es que se ha parado el mecanismo evolutivo?
La línea recta se ha perdido cuando a emitir la evolución del trueque o sea la Moneda, ha sido un BC en vez de quien utilizó el natural trueque, el hombre, y es decir el que estuvo conduciendo de hecho la evolución monetaria hasta aquel momento (1694 aproximadamente - nacimiento del Banco de Inglaterra). Por lo tanto el enemigo es el BC. De nuevo. El Banco Central es anti-hombre. Hace falta otra evolución.
Nivel 3.
La moneda no está atada al oro sino al hombre. No es emitida por un Ente Privatista sino más bien por la Colectividad, llamada Estado. Obviamente del Estado tienen que ser PURGADOS todos esos políticos que tienen uniones con los banqueros. El concepto de moneda-símbolo queda bien. Se ahorran las medias vacas muertas y no habrá más guerras para agarrar el oro.
En cambio la moneda actual es moneda-deuda, ya que emitida por quién no ha producido nada de valor pero se comporta como fuera propietario o poseedor de un contra-valor (en realidad puramente nominal porque no ha sustentado gastos sino sólo tipográficas).
Los BC no tienen oro (no en cantidad adecuada [1]) ni castores en sus cofres. Sólo aire frito. Qué prueben a comer eso en lugar de nuestras manzanas y peras (y vacas, para quién no es vegano).
Nivel 4.
La moneda no existe. Somos todos hermanos y hermanas y nos queremos y nos intercambiamos regalos. Yo no creo en el nivel 4 y EN TODO CASO primeramente deberíamos pasar por el nivel 3. ¿Ahora o me ayudas o esperas sentado que me maten o que yo me canse de luchar también por ti o esperas (todavía?) qué yo migre por todo el mundo, solo, a tu querido nivel 4.
Porque lo sé que es el nivel que te gusta, porque eres un bueno.. uno que me quiere y que quiere a todo en el Mundo etcétera. ¡en cambio, extrañamente, no haces una mierda para ayudar a este Mundo!! ¿No funciona algo, no? ¿Quizás sólo eres un egoísta y quizás te mereces el nivel 2?
Conocida técnica: el carácter discursivo y fabulador del texto no tiene que eximir al Lector del estudio de otras dos hojas A4 como este referentes a la diferencia entre la "Moneda Legal" (billete del Banco Central) y la "Promesa de Pago" (moneda electrónica de los bancos comerciales. Se encuentran sobre el sitio).
(sandropascucci)
[1] noticia de estos días: parece que el FED, BC "de" los EE.UU., no tenga tampoco un gramo de oro pero sólo papel que certificas la posesión de ello, en cuánto el oro VERDADERO, FÍSICO, tangible está en manos del Ministerio de Hacienda y Tesoro americano. ¡Si así fuera el Estado imprimiría Títulos de deuda para garantizar un billete, (imprimido por el FED), y basada, en la mentalidad de "la gente", sobre oro que el Estado mismo tendría en sus caveax!! Y además pagaría los INTERESES. Es una locura. Una locura ya causada por el mencionado punto B.
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Fuente: http://www.signoraggio.com/signoraggio_
sandropascucci
Messaggi: 12213
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Messaggio 23 nov 2013, 22:36
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Crisi globale: dove sono finiti i soldi?
di Alejandro Nadal
A CURA DEL SERVIZIO TRADUZIONI PRIMIT.IT (ogni copia è permessa con un link all'originale: http://goo.gl/qRHlxE
L'economia mondiale sta attraversando quella che risulterà essere la peggiore crisi nella storia del capitalismo. Le risposte di politica macroeconomica per affrontare questa crisi sono sbagliate e tutto ciò che si otterrà sarà l'intensificarsi del collasso e il dolore di milioni di persone.
In termini di politica fiscale, l'idea che l'austerità permetterà di risanare le finanze, risolvere il problema del debito e attivare la crescita è priva di significato. Questo contribuisce (piuttosto) solo a punire una intera popolazione. Ma per quanto riguarda il lato monetario? Abbiamo parlato molto del ruolo della Banca Centrale Europea (BCE), in particolare sulla possibilità di un intervento diretto nei mercati del debito sovrano. Ma tale argomento nasconde una questione fondamentale: dove sono finiti i soldi che contribuirono alla gestazione della crisi? Questa è una domanda che è necessario affrontare.
In Europa, la favola popolare è che per anni i popoli virtuosi del nord hanno lavorato e risparmiato. Nel frattempo, i popoli del sud hanno vissuto oltre le proprie possibilità. La gente del nord stava prestando i propri risparmi alla gente del sud. Ed ora che queste persone non possono pagare i loro debiti, è arrivato per loro il tempo dell'austerità e non vogliono accettarlo.
In teoria macroeconomica convenzionale, c'è una storia simile. In una economia ci sono soggetti che risparmiano e ci sono soggetti che richiedono un prestito, ad esempio, per investire in una nuova società. Questi diversi operatori economici si incontrano in un mercato di fondi mutuabili (o fondi prestabili). Le banche sono istituzioni che agiscono come intermediari in questo mercato, ricevendo depositi di questi fondi e offrendoli in prestiti attraverso le loro operazioni di credito. In questa teoria il tasso di interesse è il prezzo che permette di equilibrare la domanda e l'offerta dei fondi mutuabili ("prestables").
Questa visione delle cose è accettata dalla maggior parte delle persone (e degli economisti). MA E' PROFONDAMENTE ERRATA. La realtà è che le banche commerciali private eseguono un'operazione di creazione di moneta che non ha nulla a che fare con la nozione di depositi di fondi che sono stati precedentemente risparmiati e sono ora prestati ("lendable").
Oggi le banche prestano quando c'è una domanda di credito che offre sufficienti garanzie per recuperare capitale e ottenere profitti. Quando si effettua un prestito, le banche aprono un conto bancario per il nuovo debitore, come sarebbe se avesse fatto un deposito ["un versamento" - ndT]. In breve, i prestiti non richiedono un deposito precedente [inteso di nuovo come "un versamento" ma stavolta possiamo generalizzare anche come "non richiedono un conto corrente/deposito bancario" - ndT]. Come dice una formula dei teorici post-keynesiani: «i prestiti creano depositi».
Si noti che nella teoria dei fondi mutuabili, i fondi depositati in una banca sono la condizione necessaria perché la banca possa fare prestiti. La creazione di moneta da parte delle banche (quando concedono un prestito) non richiede depositi (o risparmi). Incredibilmente, le banche creano denaro dal nulla e l'importo che possono creare ex nihilo dipende dai requisiti di riserva di legge imposti dalla regolamentazione bancaria. Minori riserve legali (obbligatorie), più alta la leva finanziaria e maggiore creazione di moneta da parte delle banche. E ulteriore instabilità del sistema bancario.
Da questo punto di vista, è corretto dire che le banche NON sono intermediari tra risparmio e investimento. Sorge ipso facto una domanda: perché una funzione così importante come è la creazione di moneta sta in mani private? Questa domanda è cruciale. La maggior parte della popolazione di qualunque nazione probabilmente si opporrebbe ad abbandonare una funzione così importante nelle mani di aziende che perseguono il profitto privato.
Qual è il rapporto tra la funzione di creazione di moneta da parte delle banche e la crisi economica e finanziaria globale? La deregolamentazione bancaria ("bank deregulation") aprì nuove porte affinché le banche entrassero in operazioni sempre più rischiose e speculative. La capacità di creazione di moneta e l'eliminazione di regole per operare in settori speculativi è una combinazione esplosiva. Negli Stati Uniti e in Europa, le operazioni di banca hanno contribuito ad aumentare artificialmente il prezzo di varie attività, soprattutto immobiliare. In seguito alla cartolarizzazione e altre forme di interdipendenze nel settore finanziario globale, il crollo negli Stati Uniti del mercato dei mutui spazzatura ("subprime") ha innescato la crisi in Europa ["hipotecas chatarra" suona bene anche in italiano – ndT]. Furono presenti diversi meccanismi di trasmissione [della crisi], ma in tutti i casi la funzione di creazione di denaro da parte banche commerciali svolge un ruolo importante.
Mentre le radici del crollo si mantengono intoccabili, la crisi in Europa andò trasformandosi in un problema di debito sovrano di alcuni paesi ai quali ora si impongono piani di l'austerità fiscale che li affonderanno ulteriormente. E' chiaro che il rifiuto di tale punizione è giustificato. Dal punto di vista politico, ciò che è urgente è ripristinare il controllo pubblico e democratico della funzione di creazione di moneta.
fonte: http://www.jornada.unam.mx/2012/02/15/opinion/033a1eco
A CURA DEL SERVIZIO TRADUZIONI PRIMIT.IT (ogni copia è permessa con un link all'originale: http://goo.gl/qRHlxE
Crisis global: ¿de dónde salió el dinero?
Alejandro Nadal
La economía mundial atraviesa por lo que será la peor crisis en la historia del capitalismo. Las respuestas de política macroeconómica para enfrentar esta crisis están equivocadas y lo único que van a lograr es la intensificación del colapso y el dolor de millones de personas.
Por el lado de la política fiscal, la idea de que la austeridad permitirá sanear las finanzas, resolver el problema de la deuda y activar el crecimiento no tiene sentido. Eso sólo contribuye a castigar a una población. Pero ¿qué hay por el lado monetario? Se ha hablado mucho sobre el papel del Banco Central Europeo, en particular sobre la posibilidad de intervenciones directas en los mercados de deuda soberana. Pero esa discusión oculta un tema medular: ¿de dónde salió el dinero que contribuyó a la gestación de la crisis? Ésta es una pregunta que es necesario discutir.
En Europa la narrativa vulgar es que durante años los pueblos virtuosos del norte europeo trabajaron y ahorraron. Mientras tanto, los pueblos del sur vivieron por encima de sus medios. Los pueblos del norte estuvieron prestando sus ahorros a los pueblos del sur. Y ahora que éstos no pueden pagar sus deudas, les ha llegado el momento de la austeridad y no quieren aceptarlo.
En la teoría macroeconómica convencional existe un relato similar. En una economía hay agentes que ahorran, y hay agentes que necesitan pedir prestado, por ejemplo para invertir en una nueva empresa. Estos distintos agentes se encuentran en un mercado de fondos prestables. Los bancos son instituciones que actúan de intermediarios en ese mercado, recibiendo los depósitos de esos fondos y ofreciéndolos en préstamo a través de sus operaciones de crédito. En esa teoría la tasa de interés es el precio que permite equilibrar la demanda y la oferta de fondos prestables.
Esa visión de las cosas es aceptada por la mayor parte de la gente (y de los economistas). Pero está profundamente equivocada. La realidad es que los bancos comerciales privados realizan una operación de creación monetaria que nada tiene que ver con la noción de los depósitos de fondos que han sido ahorrados con anterioridad y que ahora son prestables.
Hoy los bancos otorgan préstamos cuando hay una demanda de crédito que les ofrece suficientes garantías para recuperar principal y obtener ganancias. Al realizar un préstamo, los bancos abren una cuenta para el nuevo deudor, como sucedería si hubiera realizado un depósito. En síntesis, los préstamos no necesitan un depósito anterior. Como dice una fórmula de autores postkeynesianos, los préstamos crean los depósitos.
Nótese que en la teoría de los fondos prestables, los fondos depositados en un banco son la condición necesaria para que el banco pueda hacer préstamos. La creación monetaria por los bancos (cuando otorgan un crédito) no requiere de depósitos (ni de ahorros). Aunque parezca increíble, los bancos crean dinero de la nada y la cantidad que pueden crear ex nihilo depende de los requerimientos legales de reservas que les impone la regulación bancaria. Entre menos reservas legales, mayor apalancamiento y mayor creación monetaria por parte de los bancos. Y también mayor inestabilidad para el sistema bancario.
Desde esta perspectiva, es correcto afirmar que los bancos no son intermediarios entre ahorro e inversión. Surge ipso facto una pregunta: ¿por qué una función tan importante como es la creación monetaria está en manos privadas? Esa interrogante es crucial. La mayor parte de la población de cualquier país probablemente se opondría a dejar una función tan importante en manos de empresas que persiguen un lucro privado.
¿Cuál es la relación entre la función de creación monetaria de los bancos y la crisis económica y financiera global? La desregulación bancaria abrió nuevas puertas para que los bancos entraran en operaciones cada vez más arriesgadas y especulativas. La capacidad de creación monetaria y la eliminación de reglas para operar en sectores especulativas fue una combinación explosiva. En Estados Unidos y en Europa, las operaciones de los bancos contribuyeron a incrementar artificialmente el precio de distintos activos, en especial de los bienes raíces. Debido a la bursatilización y otras formas de interdependencias en el sector financiero mundial, el colapso del mercado de hipotecas chatarra en Estados Unidos desencadenó la crisis en Europa. Se presentaron diversos mecanismos de transmisión, pero en todos ellos la función de creación monetaria por parte de los bancos comerciales desempeña un papel importante.
Mientras las raíces del colapso se mantienen intocables, en Europa la crisis se fue transformando en un problema de deuda soberana de varios países a los que ahora se imponen planes de austeridad fiscal que los hundirán todavía más. Es claro que el rechazo a ese castigo es justificado. Desde una perspectiva de política, lo que urge es recuperar el control público y democrático de la función de creación monetaria.
Ultima modifica di sandropascucci il 26 nov 2013, 14:21, modificato 7 volte in totale.
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA
sandropascucci
Messaggi: 12213
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Messaggio 20 dic 2013, 11:57
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Macroeconomia e teoria monetaria
di Alejandro Nadal
A CURA DEL SERVIZIO TRADUZIONI PRIMIT.IT ( ogni copia è permessa con un link all'originale: http://goo.gl/05vaDa )
Abbiamo ricevuto molte richieste di spiegazioni più dettagliate in materia di operazioni bancarie. Questa manifestazione di interesse è positiva: un progetto politico di opposizione al neoliberismo non è in grado di offrire alternative senza una conoscenza approfondita del funzionamento di una economia monetaria nel capitalismo contemporaneo.
La teoria economica convenzionale sostiene che le banche svolgono una semplice funzione di intermediazione. Ricevere i depositi dei risparmiatori e pagare loro un tasso di interesse. Fornire tali risorse agli operatori economici che vogliono investire in una impresa produttiva o anticipare una scelta di spesa. I guadagni delle banche provengono dai differenziali dei tassi di interesse. Secondo questo racconto, per impedire abusi le autorità monetarie impongono requisiti alle banche, come il mantenimento di riserve prudenziali e indici di capitalizzazione elevati.
Secondo gli standard di macroeconomia la banca centrale emette banconote e monete metalliche: è la base monetaria o "moneta ad alto potenziale" [moneta di banca centrale o moneta legale o high powered money – ndT]. Come si spiega, allora, che la base monetaria sia una percentuale molto piccola (di solito non più del 7%), della massa monetaria totale? Si dice che la massa monetaria totale è un multiplo della base monetaria perché le banche prestano una parte dei depositi ricevuti, mantenendo una frazione degli stessi come riserva [la "riserva frazionaria" – ndT]. E normalmente i prestiti concessi da una banca sono depositati in altre banche che seguitano, a loro volta, a realizzare nuovi prestiti mantenendo una quota di depositi in riserva. In questa serie di operazioni agisce un moltiplicatore della somma inizialmente versata (in termini tecnici, il moltiplicatore monetario è il reciproco del rapporto tra base monetaria e l'offerta di moneta totale). Per questo la base monetaria è una parte molto piccola della massa monetaria totale.
Tutto questo è una favola che ha poco a che fare con la realtà. Fortunatamente oggi abbiamo una chiara radiografia di ciò che realmente accade nel sistema bancario.
La prima cosa da considerare è che le banche non hanno bisogno di depositi per fare prestiti. La causalità è invertita: quando la banca concede un credito, fornisce un saldo positivo nel conto del mutuatario, come se questi avesse fatto un deposito pari all'importo del credito stesso. Così gli autori post-keynesiani dimostrano che "i prestiti creano i depositi".
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Al diffondersi del sistema bancario, i titoli emessi da banche commerciali private hanno ottenuto il riconoscimento come mezzo di pagamento. Oggi la maggior parte delle transazioni in un'economia capitalistica si effettua tramite assegni e saldi elettronici nei conti delle banche private. Quindi, prelievi e depositi sono un flusso costante di transazioni interbancarie e, per ciò, la posizione di liquidità di una banca non dipende dai risparmi ricevuti nella sua attività di raccolta bancaria. I prelievi da parte dei suoi clienti sono compensati con i pagamenti dei clienti di altre banche. Le operazioni delle banche non sono vincolate dai depositi.
Per dirla in altro modo, un prestito inizia la sua vita presentandosi come un deposito agli occhi del mutuatario. Dire che le banche offrono prestiti è come dire che le banche offrono depositi. E quando "le garanzie" che "coprono" tali depositi sono accettate in tutte le transazioni monetarie, le banche stanno effettivamente creando denaro.
Perché il denaro così creato non cresce all'infinito? Perché il denaro creato da una banca al concedere del credito si estingue quando tale credito [il prestito – ndT] viene pagato. Così funziona il circuito monetario. Il denaro che le banche creano è una promessa di pagamento accettata come moneta per tutti i tipi di transazioni. Ma coloro che ricevono credito sono obbligati a rimborsarlo e quindi devono operare nell'economia non bancaria (nel settore reale) per raccogliere i mezzi di pagamento necessari (in contanti o in titoli bancari accettabili dalla banca che ha emesso il credito).
Qual è il ruolo della banca centrale? La priorità della banca centrale è quella di mantenere la liquidità nel sistema bancario e mantenere la stabilità finanziaria. Per questo si adatta alla domanda di riserve che le rivolge il sistema bancario. Così, le variazioni della base monetaria non sono ciò che determina l'offerta di moneta. Al contrario, le variazioni dell'offerta di moneta impongono cambiamenti nella base monetaria. Le banche centrali non controllano l'offerta di moneta.
Ciò significa che le variazioni dell'offerta di moneta non sono determinati in maniera esogena dalle operazioni di banca centrale (attraverso le sue operazioni di mercato aperto). Non importa quanto ristrette siano le norme in materia di riserve, le banche private, quando incontrano un progetto redditizio e con garanzie adeguate, concederanno sempre tutti i prestiti che l'economia richiede. Poi chiederanno le riserve alle banche centrali e questo organismo non potrà negargliele.
Da questa analisi, le cui origini si trovano nel lavoro di Keynes e molti altri economisti, si traggono gravi implicazioni politiche.
fonte: http://www.jornada.unam.mx/2013/05/29/opinion/029a1eco
A CURA DEL SERVIZIO TRADUZIONI PRIMIT.IT (ogni copia è permessa con un link all'originale: http://goo.gl/05vaDa
Macroeconomía y teoría monetaria
Alejandro Nadal
Hemos recibido muchas solicitudes de explicaciones más detalladas sobre el tema de las operaciones de los bancos. Esta expresión de interés es buena: un pensamiento político de oposición al neoliberalismo no podrá ofrecer alternativas sin una comprensión cabal del funcionamiento de una economía monetaria en el capitalismo contemporáneo.
La teoría económica convencional sostiene que los bancos desempeñan una simple función de intermediación. Reciben depósitos de los ahorradores y les pagan una tasa de interés. Prestan esos mismos recursos a los agentes que quieren invertir en una empresa productiva o adelantar una decisión de consumo. Del diferencial de tasas de interés provienen las ganancias de los bancos. Según esta narrativa, para evitar abusos las autoridades monetarias imponen requisitos a los bancos, como el mantenimiento de reservas prudenciales e índices de capitalización elevados.
Según la macroeconomía estándar el banco central emite billetes y monedas: es la base monetaria o 'dinero de alto poder'. ¿Cómo se explica que la base monetaria sea un porcentaje muy pequeño (normalmente no mayor a 7 por ciento) de la oferta monetaria total? Se dice que la oferta monetaria total es un múltiplo de la base monetaria porque los bancos prestan una parte de los depósitos recibidos, guardando como reserva una parte de los depósitos. Y normalmente los préstamos otorgados por un banco son depositados en otros bancos que, a su vez, proceden a realizar nuevos préstamos manteniendo una parte de los depósitos en reserva. En esta serie de operaciones actúa un multiplicador de la suma inicialmente depositada (en términos técnicos, el multiplicador monetario es el inverso de la razón entre la base monetaria y la oferta monetaria total). Por eso la base monetaria es una muy pequeña parte de la oferta monetaria total.
Todo lo anterior es un cuento de hadas que poco tiene que ver con la realidad. Afortunadamente hoy contamos con una radiografía nítida de lo que realmente acontece en el sistema bancario.
Lo primero que hay que tomar en cuenta es que los bancos no necesitan depósitos para realizar préstamos. La causalidad está invertida: cuando el banco otorga un crédito, establece un saldo positivo en la cuenta del prestatario tal y como si éste hubiese realizado un depósito por el monto del crédito. Por eso los autores post-Keynesianos señalan que los préstamos hacen los depósitos.
Al crecer el sistema bancario, los títulos emitidos por los bancos comerciales privados ganaron aceptación como medios de pago. Hoy la mayor parte de las transacciones en una economía capitalista se realiza a través de cheques y saldos electrónicos en las cuentas de los bancos privados. Así, los retiros y depósitos constituyen un flujo constante de operaciones interbancarias y por ello, la posición de liquidez de un banco no depende de los ahorros recibidos en su actividad de captación bancaria. Los retiros de sus clientes son compensados con pagos de los clientes de otros bancos. Las operaciones de los bancos no están constreñidas por los depósitos.
Para decirlo de otro modo, un préstamo comienza su vida presentándose como un depósito a los ojos del prestatario. Decir que los bancos ofrecen préstamos es sinónimo de decir que los bancos ofrecen depósitos. Y cuando los documentos que respaldan esos depósitos son aceptados en todas las transacciones monetarias, los bancos están efectivamente creando dinero.
¿Por qué no crece el dinero así creado hasta el infinito? Porque el dinero creado por un banco al otorgar un crédito se extingue cuando el crédito es pagado. Así funciona el circuito monetario. El dinero que crean los bancos es una promesa de pago aceptada como dinero para todo tipo de transacciones. Pero los que reciben un crédito están obligados a repagar y por ello deben operar en la economía no bancaria (el sector real) para reunir los medios de pago necesarios (dinero base o títulos bancarios aceptables por el banco que le otorgó el crédito).
¿Cuál es el papel del banco central? El banco central tiene como prioridad mantener la liquidez del sistema bancario y guardar la estabilidad financiera. Por eso se adapta a la demanda de reservas que le hace el sistema bancario. Así, las variaciones en la base monetaria no son lo que determina la oferta monetaria. Al contrario, las variaciones en la oferta monetaria imponen cambios en la base monetaria. Los bancos centrales no controlan la oferta monetaria.
Esto quiere decir que los cambios en la oferta monetaria no están determinados de manera exógena por las operaciones del banco central (a través de sus operaciones de mercado abierto). No importa que tan estrictas sean las reglas sobre reservas, los bancos privados otorgarán todos los préstamos que necesite la economía siempre y cuando encuentren un proyecto rentable con garantías adecuadas. Después pedirán reservas al banco central y éste organismo no podrá negárselas.
De este análisis cuyos orígenes se encuentran en la obra de Keynes y muchos otros economistas se desprenden serias implicaciones políticas.