Siria Israele SALAFITI

===== lui [ Autore del reclamo Media Gates Co. W.L.L    Email dell'autore del reclamo: seham@elmasna3.com] ] si è attribuito la proprietà di questi video e lui ha fatto punire il mio canale... Media Gate Co W.L.L ] [ professional, scientific, and technical services | professional, scientific, and technical services | media representatives Tel: +973 1729 5142     |   Fax Number: +973 1729 5362 Website: N/A Address: Rd 2004, Blk 320, Hoora, Manama, Bahrain ] ma questi video sembrano la proprietà di  [ http://www.islameyat.com/ who signed them ] say that, this is its video,  and did punish my many channels! ie
https://www.youtube.com/watch?v=p2M8veGVdLI
https://www.youtube.com/watch?v=vreeKYOlF5o
===========




19 - Sister Amani speaking about The Muslim Women show on Al Hayat TV

19 - Sister Amani speaking about The Muslim Women show on Al Hayat TV En090019

Al Fadi - Amani Mostafa - Al Hayat Channel -

The Islamic Dilemma
3222 مشاهدات1 تعليقات
18 - A journey of a former follower of Islam - Ep3

18 - A journey of a former follower of Islam - Ep3 En090018

Al Fadi - Amani Mostafa - Al Hayat Channel -

The Islamic Dilemma
This episode about the second part of the woman in Islam been a property as a teen ager, an adult woman and a mother.
2349 مشاهدات0 تعليقات
17 - A journey of a former follower of Islam - Ep2

17 - A journey of a former follower of Islam - Ep2 En090017

Al Fadi - Amani Mostafa - Al Hayat Channel -

The Islamic Dilemma
This episode about the woman in Islam been a property as a teen ager, an adult woman and a mother.
2509 مشاهدات0 تعليقات

The Quran Doesn’t Call Me an Infidel (Kafer) Why Do You?En060005

Servant of God -

Studies
1852 مشاهدات0 تعليقات
16 - A journey of a former follower of Islam - Ep1

16 - A journey of a former follower of Islam - Ep1 En090016

Al Fadi - Amani Mostafa - Al Hayat Channel -

The Islamic Dilemma
A journey on the conversion from Islam to Christianity, today will be focused on the beginning on the journey out of Islam.
2683 مشاهدات0 تعليقات
15 - The Dilemma of Islamic Revelation

15 - The Dilemma of Islamic Revelation En090015

Al Fadi - Al Hayat Channel -

The Islamic Dilemma
A general discussion on the Islamic mode of revelation as compared to the Biblical account. An analysis of the Character of Allah in light of how he revealed the Quran. Was the Quran created? Or did it eternally existed in heaven? According to the criteria of revelation in the Quran, was Mary a messenger? was Hagar a messenger? According to the Quran is Jesus God and is he an eternal being?
3470 مشاهدات0 تعليقات
14 - The Islamic Angel Gabriel

14 - The Islamic Angel GabrielEn090014

Al Fadi - Al Hayat Channel -

The Islamic Dilemma
(A Critical & Comparative Analysis) Did Muhammad know the identity of the angel Gabriel from the beginning of his calling? A comparative analysis concerning the typical calling formula to prophethood according to the Biblical accounts vs. the calling of Muhammad in the Quran. Who was Gabriel in the Quran? Was he an angel? Was he a deity?
4313 مشاهدات0 تعليقات
13 - The Dilemma of Muhammad & Gabriel

13 - The Dilemma of Muhammad & Gabriel En090013

Al Fadi - Daniel Shayeste - Al Hayat Channel -

The Islamic Dilemma
(Comparative Analysis) An analysis of the revelation of the Quran based on the Islamic understanding of the process by which the Quran was revealed to the prophet of Islam, and an analysis of the identity of the Angel who revealed it to Muhammad, who was later identified as Gabriel. Does the process of revelation in Islam agree with the Biblical accounts of other prophets, since Muhammad claimed to be in line with their mission and attesting to the truth which was revealed to them. Is Muhammad's Gabriel the biblical Gabriel?
4122 مشاهدات0 تعليقات
12 - Special Interview with a Former Muslim

12 - Special Interview with a Former Muslim En090012

Al Fadi - Daniel Shayeste - Al Hayat Channel -

The Islamic Dilemma
An overview of the show and an interview with a former Muslim from Iran who went from being a revolutionary hero to a fugitive who was running for his life. Learn how the Lord met him in another country outside of Iran and his journey to Salvation. Do not miss this incredible testimony of how the Lord can work even in the darkest of hours - Daniel Shayeste - 1 Hour Special
4182 مشاهدات0 تعليقات
11 - A Personal Testimony

11 - A Personal TestimonyEn090011

Al Fadi - Al Hayat Channel -

The Islamic Dilemma
My personal testimony of my journey from the kingdom of darkness to the kingdom of life. The story of my conversion from Islam to become a follower of Christ.
4042 مشاهدات0 تعليقات













































































































































حلقة اليوم من برنامج المرأة المسلمة ستكون مباشرة وبعنوان : علاقة محمد بالسحر والدماء! هي الجزء الخامس من سلسلة السحر! نستكمل معكم موضوع السحر، الجن، العرافة، الرقيه، المس الشيطاني في الفكر والتاريخ الاسلامي وكيف يؤثر ذلك علي المجتمعات العربية والإسلامية اليوم. أيضا الأهم هو كيف يتكلم الكتاب المقدس عن كل هذه المواضيع ماهي الحقيقه وكيف تساعدك كلمه الله علي التغلب علي كل هذه الامور الشيطانية!
فيديو  قناة الحياة  كلمه الله  محمد  أمور شيطانية  الفكر  الكتاب المقدس  المجتمعات العربية  المس الشيطاني  الأخت فرحة  الأخت مارينا  الأخت أماني  الإسلامية  التاريخ الاسلامي  الجن  الدماء  الرقيه  السحر  العرافة  علاقة

غرفة المتنصرين  شبهات وردود  سؤال جرئ  رسول الإسلام محمد  حوار الحق  جنسية  جنسي  جنس  تراتيم فيديو  ترانيم أوديو  ترانيم فيديو  الشريعة الإسلامية  الشذوذ الجنسي  السعودية  الدولة الإسلامية  الدول الإسلامية فقط  الدول الإسلامية  الجنسية  الجنس  الثقافة الجنسية  التحرش الجنسي  الأصولية الإسلامية  الأخ رشيد  الأخ وحيدالأخت فدوى  الأخ وحيد  الأب زكريا بطرس  الأوضاع الجنسية  المسيحية في الإسلام  المرأة السعودية  المرأة والجنس  المملكةالعربيةالسعودية  المملكة العربية السعودية  القاهرة اليوم  الفتاوى الجنسية  إغتصاب  إختبارات فيديو  أبونا زكريا  يعتديان جنسيا  هالة سرحان  نجلاء الإمام  موسوعة الفتوحات الإسلامية  مفهوم التوحيد في المسيحية  قناة الحياة المصرية  قناة الحياة  قناة المحور  فرجها  فيديورضوى فرغلي  فيديوالإتجاه المعاكس  فيديوأحداث  فيديو

Christian Coptic Martyrs     1.206 iscritti • 811.530 visualizzazioni
Data iscrizione 09 gen 2010 Flash:Just in from Coptic World.... join World to receive breaking news...concerning our Coptic community, here and abroad. Members of the clergy, Coptic Lawyer's Association, Coptic Solidarity, and CopticWorld as well as Coptic representatives from Michigan and other states met with White House officials today in a closed door meeting to address recent events in Egypt concerning Copts. The White House ......expressed deep concern over the events and laid out their plan to address such concerns. The issues discussed included the law on houses of worship, the up coming elections, the drafting of the constitution and the recent attacks on churches and peaceful Coptic protesters in Maspiro.
They welcomed any comments and concerns. White House officials were very up to date on all relevant information but invited Coptic community leaders to seek their point of view and also to set up a bridge between the White House and the Coptic community here in the United States. The exact details of the meeting were not to be divulged.
The White House asked that an announcement of this meeting be sent to the Coptic community to let them know that they are aware of the situation in Egypt, are working on diplomatic efforts to stop religious intolerance and are actively engaging the Coptic community in America.
You can see the minute by minute blogs on CopticWorld as the day unfolded.
http://www.copticworld.org/articles/467/ Please sign this petition. It will be -Presented to the Canadian government. Thanks.Copts massacre Oct.2011 to Canadian Government
www.petitiononline.com/egyoct11/petition.html
الشعب القبطي المصري المسيحي يطلب الحماية الدولية في عجالة Coptic Egyptian Christian people required international protection in a hurry
https://www.facebook.com/pages/YES-for-Coptic-international-­protection-%D9%86%D8%B7%D8%A7%D9%84%D8%A8-%D8%A8%D8%A7%D9%84­%D8%AD%D9%85%D8%A7%D9%8A%D8%A9-%D8%A7%D9%84%D8%AF%D9%88%D9%8­4%D9%8A%D8%A9/170860912970745?sk=wall
- SHAME ON THE AMERICAN GOVERNMENT: "-Victoria Newland the Department spokeswoman of Minister of Foreign Affairs for the U.S. State said : Washington is worried about the Violence in Egypt... & they also said: that the Army/Civil AID will not going to be affected by the Maspero Coptic Christians Massacre Incident... " 10/13/2011
URGENT: Marshal Hussain Tantawi (The Butcher) orders the Egyptian army to runs over Christians in Maspero demonstrators with tanks and killed 50 Christian Copts-Martyred
Cairo-Egypt. 9/10/2011 Bodies of Christian martyrs cut to pieces in the streets and on bridges in pools of blood.
"Mass murder and genocide of Christians in Egypt (genocide)"
-Required to provide Field Marshal Hussein Tantawi (The Butcher) to the International Court of Justice and the trial as a war criminal, he and all the leaders of the Military Council of Egypt ((Islamists)
-FLASH: Regulates the Copts United States of America march Coptic rally outside the White House next Wednesday, October 19, 2001 at eleven in the morning will go later to the building of the U.S. Congress and to the Egyptian Foreign Ministry to demand the expulsion of the Egyptian Ambassador of the United States and the Commission of an international investigation in the massacre of Maspero and then provi...de the officials and participants in the committing this carnage to an international court.
Also plans many young Coptic after the march, sit in front of the White House and State Department
It should be that what happened before Maspero a crime against humanity and should be investigated from the international bodies of the United Nations.
USA: magdi.khalil@yahoo.com
Contact from Canada : Prof. Sheref El Sabawy:
416.540.3355 S_sabawy@hotmail.com Mr. Hany Tawfilis 647.241.2245 h.tawfilis@hotmail.com
+The 50 Christian Coptic Martyrs of Maspero Martyrs:Fadi Rezk Ayoup-Shehata Thabet-Naseef Ragy Naseef-Micheal Mosaad Gergis-Mekhaeil Tawfik Gergis-Ayman Saber Beshay-Ayman Foad Ameen-Wael Mekhael Ameen-Usama Fathy Aziz-Mina Ibrahim Daneal-Sa'ad Fahmy Ibrahim-Ayman Naseef Wahba-Sobhy Gamal Nazeem-Hany Foad Atya-Peter...-Romany Fekry Lemby Gergis-& one Unknown...& others thrown by the Egyptian Muslim Solders in the River Nile...!!!! :( +++ God have Mercy+++
http://theorthodoxchurch.info/blog/news/2011/05/snaps-of-the­-virgin-mary-orthodox-church-damaged-at-imbaba-in-cairo/
http://coptic-news.net/English/E_news.html
Link
    http://coptic-news.net/English/E_news.html http://coptic-news.net/English/E_news.html
=================
Netanyahu to American Jews: Iran Deal Will Cause War, Not Prevent It. August, 05 2015. Netanyahu addressed American Jewry in a webcast, explaining why he believes it imperative to rally against the Iran nuclear deal, which he sees as an existential threat to Israel and the world. Prime Minister Benjamin Netanyahu is continuing his campaign to persuade the public to reject the accord signed between the Islamic Republic and six world powers regarding its nuclear program. The latest stage in this battle was a live webcast on Tuesday aimed at Americans Jews, arranged by the Jewish Federations of North America and the Conference of Presidents of Major American Jewish Organizations.
During the session, which was attended by more than 10,000 people who fielded roughly 2,000 questions on the issue, Netanyahu reiterated Israel’s stance that the deal endangers the safety of Israel and the world, calling it a “bad deal” that enables Tehran to develop a nuclear bomb.
“The nuclear deal with Iran doesn’t block Iran’s path to the bomb. It actually paves Iran’s path to the bomb,” Netanyahu declared.” Iran can get to the bomb by keeping the deal or Iran could get to the bomb by violating the deal.” Netanyahu, one of the fiercest critics of the nuclear accord, also disputed Obama’s claim that opponents of the diplomatic deal favor war. He called that claim “utterly false,” stating, “I oppose this deal because I want to prevent war, and this deal will bring war.”
Netanyahu outlined “fatal flaws” in the deal in an effort to dispel “some of the misinformation” and “disinformation” about Israel’s position.
“The deal that was supposed to end nuclear proliferation will actually trigger nuclear proliferation,” he insisted. “It will trigger an arms race, a nuclear arms race in the Middle East, the most volatile part of the planet. That’s a real nightmare.”
“But the deal’s dangers don’t end there,” he warned. “The deal gives Iran also a massive infusion of cash and Iran will use this cash to fund its aggression in the region and its terrorism around the world. As a result of this deal, there’ll be more terrorism. There will be more attacks. And more people will die.”
Hezbollah
Hezbollah supporter holds photo of Islamic Revolution founder Ayatollah Khomeini (L) and Iranian Supreme Leader Ayatollah Ali Khamenei. Even if Iran invests only 10 percent of the money for terrorism, “that’s 10 percent of nearly half a trillion dollars that Iran is expected to receive over the next 10 to 15 years,” the Israeli leader affirmed. “That’s a staggering amount of money.”
“Israelis are going to be the ones who pay the highest price if there’s war and if Iran gets the bomb,” he continued.
In Israel, opposition to the deal is not a partisan issue, the premier said. “Isaac Herzog, the Leader of the Labor Opposition, the man who ran against me in this year’s election and who works every day in the Knesset to bring down my government, Herzog has said that there is no daylight between us when it comes to the deal with Iran.”
“This isn’t about me. And it’s not about President Obama,” he said, stressing that the issue is not personal. “It’s about the deal.”
“Don’t let the deal’s supporters quash a real debate,” Netanyahu asserted. “The issue here is too important. Don’t let them take your voice away at this critical moment in history. What we do now will affect our lives and the lives of our children and grandchildren – in Israel, in America, everywhere. This is a time to stand up and be counted. Oppose this dangerous deal.”
Earlier this week, Obama held a conference call organized by liberal, non-mainstream American Jewish organizations, offering talking points to defend the deal and urging them to garner support through financial donations and advocacy. There was no opportunity for questions.
Hours after Netanyahu’s address, Obama held a meeting with Jewish leaders at the White House in an attempt to persuade them to adopt the opposite position championed by Netanyahu. By: Max Gelber, United with Israel
http://unitedwithisrael.org/netanyahu-iran-deal-will-cause-war-not-prevent-it
==============
Obama: Nuclear Deal with Iran or Rockets on Tel Aviv! In a meeting to promote the Iran nuclear deal, Obama warned American Jewish leaders that if the agreement is cancelled, there will be war and rockets will rain on Tel Aviv.
continuing in his effort to rally support for the Iran nuclear deal, US President Barack Obama met privately for more than two hours with Jewish leaders at the White House on Tuesday evening, making a detailed case for the accord and urging opponents — including some in the room — to “stick to the facts in making their own arguments,” according to participants.
Obama referred to tens of millions of dollars being spent by critics, most notably the pro-Israel group American Israel Public Affairs Committee (AIPAC). The president’s meeting came just hours after Prime Minister Benjamin Netanyahu participated in a live webcast aimed at Americans Jews, arranged by the Jewish Federations of North America and the Conference of Presidents of Major American Jewish Organizations. The Israeli leader railed against the agreement, calling it a “bad deal” that leaves Tehran on the brink of a bomb.
Greg Rosenbaum of the National Jewish Democratic Council was one of 20 Jewish leaders who attended the meeting. He told Israel Radio that Obama said that American military action against Iran’s nuclear facilities is “not going to result in Iran deciding to have a full-fledged war with the United States.”
Instead, the president reportedly threatened, “You’ll see more support for terrorism. You’ll see Hezbollah rockets falling on Tel Aviv.”
“I can assure you that Israel will bear the brunt of the assymetrical response that Iran will have to a military strike on its nuclear facilities,” Obama stated, adding that he had invited Netanyahu to discuss increased US military assistance but that the Israeli leader declined.
Participants at the White House meeting who oppose the agreement raised raised their concerns at being painted as eager for war. Obama continued to argue that if Congress rejects the agreement, he or the next president will be forced to consider taking military action to prevent Iran from obtaining a nuclear weapon.
Netanyahu Congress
PM Netanyahu speaks before a joint meeting of Congress. (AP/J. Scott Applewhite)
Obama described the deal as “historic,” adding that it would prevent Iran from obtaining nuclear weapons. He also stressed that the US will continue to support and help strengthen Israel’s security.
The back-to-back sales pitches from the leaders came on the eve of a foreign policy address Obama was to deliver as he seeks to bolster support for the deal in Congress. A White House official said Obama would frame lawmakers’ decision to approve or disapprove of the deal as the most consequential foreign policy debate since the decision to go to war in Iraq.
The official said Obama would also argue that those who backed the Iraq war, which is now widely seen as a mistake, are the same ones who oppose the Iran deal.
Enough Votes for Obama’s Deal?
The White House is preparing for the likelihood that lawmakers will vote against the deal next month and is focusing its lobbying efforts on getting enough Democrats to sustain a veto. Only one chamber of Congress is needed to so do.
Obama spokesman Josh Earnest said Monday that the White House is confident it can sustain a veto “at least in the House.”
US Congress. The president got a boost in the Senate Tuesday with Senators Barbara Boxer of California, Tim Kaine of Virginia and Bill Nelson of Florida announcing their support for the deal. However, the administration lost the backing of three prominent Jewish Democrats — New York Reps. Steve Israel and Nita Lowey and Florida Rep. Ted Deutch.
Obama, who has long been criticized for his lack of engagement with Congress, has become personally involved in selling the deal to lawmakers and other influential groups. Those who have met with him say it seems to be his top foreign policy priority.
“It was pretty solid evidence of a couple of things: first of all, just how engaged the president is on this issue, and second, how important it is to him,” said Andrew Weinstein, a South Florida community leader who attended the meeting.
Also among the roughly two-dozen leaders joining Obama in the Cabinet Room were Michael Kassen and Lee Rosenberg of AIPAC, which is vehemently opposed to the deal, as well as Jeremy Ben-Ami of the left-wing J Street, who is among the deal’s most vocal proponents. The White House said representatives from the Orthodox Union (OU), the Reform Movement, the World Jewish Congress (WJC) and the Anti-Defamation League (ADL) also attended.
By: AP and United with Israel Staff
====================
support@islameyat.com ] eih, youtube datagate google, CIA [ perché, io non riesco ad attivare il link del mio commento? ] Hello, You have posted a comment using this email address [lorenzo_scarola@fastwebnet.it]. \nPlease click on the following link http://www.islameyat.com/post_details.php?id=6075&cat=24&scat=186&&vcode=80308619b3853ab9dc255104659e1ef6& to activate your comment.\nThanks

 support@islameyat.com ] why your link non works? [ Hello, You have posted a comment using this email address [lorenzo_scarola@fastwebnet.it]. \nPlease click on the following link http://www.islameyat.com/post_details.php?id=6075&cat=24&scat=186&&vcode=2429b277981dff3c89b6ab0662ccfd15& to activate your comment.\nThanks





[99] perché, alcuni si agitano, in questo momento, come, i polli che, stanno andando al macello? forse che, chi vuol fare il dittatore, lui parlerebbe come io parlo? io divento cattivo, soltanto, quando si fa della violenza, contro, persone innocenti (gay, musulmani, tutti gli innocenti), (e la sharia trasforma, i cristiani in dhimmi schivi, ecc.. ) tutte le altre circostanze religiose o politiche o ideologiche non hanno un significato per me! quindi quello che io dico ha il valore di un "opinionista", infatti, io odio l'esercizio diretto del potere, io sono un educatore.

[98] io non mi affatico, io non mi logoro, perché, io sono seduto sul trono celeste, (quella è la mia posizione) (il mio cuore non può essere diviso, ed il mio amore, non può essere impoverito) (io non guardo mai, nel passato delle persone, ma, soltanto, nel loro futuro, la speranza!) e gli angeli santi lavorano per me.. io sono immutabile! quindi, non c'è nessuno, che, possa, contendere, contro, di me.. io sono l'amministratore, Governatore universale, dei Regni, e delle molteplici, dimensioni, di Dio, JHWH... beato colui, che, fa di se stesso, il mio alleato.. perché, potrà realizzare i desideri del suo cuore! shalom + salam.. blessings too

[100] adesso, che, io ho cambiato, account, sono spariti, dalla visualizzazione, tutti i commenti dal [99] al [68] su:
http://www.youtube.com/user/googleplusupdates/discussion
e questa, è una violenza, inammissibile, un crimine, contro, la democrazia, che, soltanto, i satanisti americani, i complici Bildenberg, del sistema massonico, Spa, FMI, FED, BCE, loro potevano fare.

[101] quello che, è veramente, importante per me, è che, io devo dire sempre, quello che, io penso, e tutti lo devono sapere! se, poi, gli israeliani, come, sotto il nazismo, così, oggi, sotto la sharia, loro hanno deciso di immolarsi (new Shoah, Olocausto), tutti insieme, nel FMI-NWO, affinché, satana, sia tutto in tutti.. questo, non è un mio problema.. ma, se poi, loro non vogliono fare, la fine dei loro padri, poi, la lega Araba, e i farisei Illuminati, Spa, FMI, dovranno morire come cani!... da un punto di vista tecnico, io non mi oppongo, alla guerra mondiale, perché, il pianeta è troppo pieno, di pezzi di merda!

[101] quello che, è veramente, importante per me, è che, io devo dire sempre, quello che, io penso, e tutti lo devono sapere! se, poi, gli israeliani, come, sotto il nazismo, così, oggi, sotto la sharia, loro hanno deciso di immolarsi (new Shoah, Olocausto), tutti insieme, nel FMI-NWO, affinché, satana, sia tutto in tutti.. questo, non è un mio problema.. ma, se poi, loro non vogliono fare, la fine dei loro padri, poi, la lega Araba, e i farisei Illuminati, Spa, FMI, dovranno morire come cani!... da un punto di vista tecnico, io non mi oppongo, alla guerra mondiale, perché, il pianeta è troppo pieno, di pezzi di merda!

[102] no, io non rivendico, per me, nessuno dei super poteri del cazzo, carimi, ecc.. di cui i satanisti si vantano.. il mio potere, si fonda esclusivamente, sulla razionalità e sulla lealtà, che è un diritto sacro dovuto ad ogni uomo!, infatti Dio ha detto all'uomo Adamo, tu dominerai, su tutti i rettili (satanisti) e su tutti gli animali (massoni, salafiti, farisei)... quindi, è l'agnostico, che, èstato, dotato, da Dio, di poteri esorcistici, affinché, il mondo del soprannaturale, e dei poteri oscuri, e, occulti, che il FMI ha generato, rubando la sovranità monetaria, cioè, tutti i mostri del sistema massonico, non possano mai prendere il controllo, contro il mondo degli uomini! Almeno questo è impossibile che, possa avvenire, durante, i prossimi 50 anni, del mio dominio, di Unius REI, sul pianeta terra!

[103/4dic.] mi hanno riempito di canali youtube, e, goggle+, ma, tutto questo, non aiuterà la mia "visibilità"! ovviamente, non è la "visibilità", un mio problema.. questo internet, i satanisti di google+, lo hanno trasformato, nella morte della democrazia, infatti, io non riesco più, a parlare neanche, con me stesso, cioè, è finita la comunicazione, tra, un canale ed un altro! [03 dicembre, #ROMA, Lo yuan sorpassa l'euro come 2/a, valuta negli scambi commerciali dopo il dollaro. Lo scrive Bloomberg citando la Society for #Worldwide #Interbank #FInancial #Telecommunication. Lo yuan a ottobre ha raggiunto quota 8,66% di lettere di credito e incassi (6,64% l'euro). Prediligono lo #yuan #Cina, #Hong #Kong, #Singapore, #Australia e, a sorpresa, Germania.] LA #GERMANIA STA FACENDO UN GIOCO CRUDELE, MOLTO SPORCO, E SLEALE! RUBA, IL MEGLIO, DELL'EURO, E IL MEGLIO, DELLE VALUTE ESTERE, CON QUESTA SUA POLITICA PARASSITARIA, E SPECULATIVA, FINIRÀ DI ROVINARE, ED INDEBOLIRE, LE ECONOMIE DI TUTTI I PAESI OCCIDENTALI.. OVVIAMENTE, CHI GUADAGNA DA QUESTA INSTABILITÀ ECONOMICA, TUTTI COLORO, CHE, VOGLIO DISTRUGGERE IL POTERE POLITICO, PER SCHIAVIZZARE, GOVERNI, E POPOLI, SOTTO LA TIRANNIA DEI #FARISEI, #ANGLO-AMERICANI, #SPA, FMI, ED IL LORO #SISTEMA #MASSONICO #BILDENBERG! QUESTO È ALTO TRADIMENTO!

[104/4dic.]  #youtube+, #satana+, #google+, perché, voi fate di tutto, perché, io mi debba, iscrive, al canale di Barak Obama, lui, è soltanto, un falso presidente, un burattin, come tutti i politici massoni, un bravo ragazzo, come tutti, io non gli voglio male! Ma, i veri presidenti degli #Stati #Uniti, e, dell'Europa, sono: #322, #Bush, #666, #Rothhschild, ecco perché #Israele ha le ore contate! #Lega #Araba, #Merkel, #Herman #Van #Rompuy, sono i più grandi criminali, della storia del Genere umano, e dopo, la terza #guerra #mondiale #nucleare, voi capiete quello, che, io volevo dire! infatti stanno soffocando la economia occidentale, perché la guerra moniale sia disatrosa, quando perduta, non è anche la #Cina e la #Russia nella #massoneria, cioè, non sono anche loro nella sinagoga i satana? dopotutto, sono i bnchieri centrali Spa, coloro che vincono tutte le guerre, veramente, quindi, il ruolo dei nazisti, lo giocheranno gli islamici questa volta! ma, i #maniaci #religiosi, #salafiti, loro pensano di vincere, perché, per loro, satanAllah, ha le corna più lunghe

[ 105/4dic. ] Youtube+, satan+, google+, because,  you do everything, because, I have to sign up, to channel, Barak Obama, he is just a fake president, a puppet, like, all #politicians #Masons, a good guy, like everyone else, i do not want, to hurt him! But, the real presidents of the #United States, and Europe, are: #322, #Bush #666, #Rothschild, which is why #Israel is on its last legs! is why, #Arab League, #Merkel, #Herman Van Rompuy, are the biggest criminals, in the history of Humankind, and, after the third #war #world #nuclear, you understand, what, I wanted to say! in fact, they are stifling all western economy, since, the World War, has crazy, when, will be lost, in deed, not even, the China, and Russia, are, in Freemasonry, ie, are not they, also, in the #synagogue of the Satan? after all, are the central bankers, Spa, FMI, FED, BCE, those who win all wars, really, then, the role of the Nazis, is in the play, the #Islamists, this time! but, the religious maniacs, Salafis, they think, to win, because, for them, satanAllah, it has the longest horns

[106/4dic]. 12/04/2013 [ #SALAFITI FIGLI DEL DEMONIO SAUDITA] #RUSSIA. Russia: seven churches burned in one year in Tatarstan, Political and spiritual leaders concerned about rising fundamentalism in the Russian autonomous republic with a Muslim majority. Spiritual leaders invite people not to give in to provocations. Local priest: " The Wahhabis are the culprits." #Moscow (AsiaNews) - Churches burned, attacks foiled and increased pressure on Christians to convert to Islam. In Tatarstan - autonomous republic of the Russian Federation, with a Muslim majority - the extremism alarm is increasing. So much so that the President Rustam Minnikhanov has expressed concern and promised to personally follow the investigations.
As for the fires, and in various parts of the region, the charges  have been formalized as vandalism, and arson,  in violation of freedom of conscience and religion. Investigators insist, however, that they be considered as "acts of terrorism".
The last year saw Christian seven parishes torched. The last two episodes occurred on 28 and 29 November, as reported by the Regnum.ru  news agency. In 2012 there was a similar case. The attorney general pointed the finger at "unidentified extremists" and the culprits risk up to 20 years in prison.
According to the newspaper Komsomolskaya Pravda, investigators are following the trail of Wahhabi groups  That those responsible for the attacks are Muslims adherents to radical Islam with the support of the local clergy. In an interview with Interfax, Father Dmitri Sizov, pastor of Pestrechinsky, said that " the whole community knows that it is the work of the Wahhabis." According to the priest, in some predominantly Christian villages of Tatarstan "fundamentalist agitators roam, inviting the faithful to convert to Islam". "The priests remain silent because they are afraid of being accused of incitement to religious hatred", added Fr. Sizov. President Minnikhanov has offered a reward of one million rubles for those who provide useful information to identify those responsible for the attacks, and a criminal investigation for terrorist attacks was opened, after the discovery of unexploded ordnance in the districts of Alexeyevsky and Nizhnekamsk, at the end of November. For their part, the local religious leaders - Muslims and Orthodox - have appealed to their communities not to give in to what they call "provocations" aimed at "destroying the good interfaith relations developed over the centuries in the Volga region". "The vandalism against objects and places of worship is a direct insult to the sentiments of the faithful and those responsible for these acts deserve wide public condemnation," the Metropolitan Anastasius and the mufti of Tatarstan Kamil Samigullin, wrote in a joint statement.

[107/4dic].12/04/2013 #VATICAN. [SI ESALTANO I #SALAFITI #SAUDITI ALL'ODORE DEL SANGUE DELLE LORO VITTIME! TUTTI GLI #ALLEATI DI #OBAMA, #ONU, PER ROVINARE #ISRAELE ] Pope appeals for nuns abducted in Syria and "for all the people kidnapped during the conflict". During the general audience in his continuing reflection on the "Creed", he spoke of the " resurrection of the body". The Pope underlined that we are "the disciples of the One who came, comes every day and will come at the end of the world" and since Jesus is risen, "he has opened the way" and, will resurrect us too: "this is not a lie. If Jesus is alive, do you think that will leave us to die and never share in his resurrection? ". Vatican City ( AsiaNews ) - #Pope Francis has asked for prayer for the Orthodox nuns of the convent of Santa Tecla, in #Maaloula, who " two days ago were forcibly abducted by armed men. Pray for these sisters and for all the people who have been kidnapped. 12/04/2013 #SYRIA. #Maaloula sisters in #Yabrud, #Greek-Orthodox #Patriarchate reports. The nuns are said to be in good condition. At present, it remains unclear why Islamist insurgents took them or when they will be released. In the now deserted town, Islamists have started torching all #Christian-owned homes.
12/04/2013 #INDONESIA. Indonesian bishops call for war on drugs and rehabilitation programmes for victims. The Bishops' Conference warns that prison is not the solution for drug addicts who need instead help to reintegrate in society. At the same time, the fight against drug producers and traffickers should be total. In 2013, more than 4.9 million Indonesians made use of illicit drugs. 12/04/2013 #BANGLADESH, #Catholic #Bishop calls on political leaders to talk and stop death and violence. Mgr #Gervas #Rozario, bishop of the Diocese of Rajshahi, told AsiaNews that "the killing of innocent civilians is intolerable" and that "people want peace." For this reason, he has called on the government and the opposition to find ways to communicate. Since January this year, 347 people have died in political unrest.

[108/4DIC] [TUTTO IN NOME DELLA #SATANICA #SHARIA, È PER LEI, CHE TERRORISTI ISLAMICI, UCCIDONO IN TUTTO IL MONDO! ] #Siria: #mortai #ribelli su #Aleppo, strage. Fra 10 e 17 morti e decine di feriti, in bombardamento. 04 dicembre, #BEIRUT, E' di oltre dieci uccisi, e decine di feriti, il bilancio, non verificabile, in maniera indipendente, di un #bombardamento con colpi di mortaio, verificatosi su una zona di #Aleppo, nel nord della #Siria, controllata ancora, dalle forze del presidente, #Bashar al Assad. Lo riferiscono testimoni citati da attivisti locali. Secondo la tv del regime sono 17 le persone uccise - di cui non sono riferite le generalità - cadute sotto i colpi "sparati dai #terroristi", termine usato per indicare i ribelli. MA, È LA REALTÀ, LA GUERRA CIVILE È FINANZIATA DALLA LEGA ARABA, E 80.000 SONO GLI JIHADISTI TERRORISTI, CHE SI SONO INSERITI, IN SIRIA, 2000 SONO EUROPEI... QUESTO, È IL CRIMINE PIÙ OSCENO, CHE, LA SOCIETÀ OCCIDENTALE (MASSONICA E SATANICA) HA ACCETTATO.. QUESTO È IL SATANISMO, DEI FARISEI ANGLO AMERICANI, sPA, FMI, NEL LORO ODIO ESTREMO CONTRO LA CIVILTÀ EBRAICO-CRISTIANA.. #Mo: #Israele a #Hezbollah, pronti a reagire. Avvertimento a #milizie #sciite libanesi, non ci attaccate, #Libia: via libera a #sharia. Legge islamica, sarà base di leggi e istituzioni statali

[109/4DIC] 04 dicembre, #PECHINO, 4 DIC - Il SATANISTA #vicepresidente #americano #John #Biden, in visita a #Pechino, ha affermato, che, le relazioni tra, #Usa e #Cina "devono essere basate sulla fiducia" (TUTTAVIA, 1. LUI NON VUOLE RINUNCIARE, AI 150.000 SACRIFICI UMANI, SU #ALTARE, DI #SATANA, CHE, SI FANNO, OGNI ANNO, NEI SOLI #USA, 2. NON HA INTENZIONE, DI RESTITUIRE, AL POPOLO AMERICANO, LA SUA SOVRANITÀ #MONETARIA). Dopo aver incontrato #presidente #Xi, #Biden lo ha definito una persona "franca e costruttiva... queste doti sono necessarie per costruire una nuova relazione". I due hanno discusso della #zona #aerea di difesa istituita dalla #Cina (CHE, UNIUS REI, HA ORDINATO DI REALIZZARE! ). #Xi, ha detto, che, la situazione #internazionale, e regionale "sta subendo cambiamenti profondi, complessi".

[110/4DIC] Papa: Risorgeremo e non e', una bugia [SI, MA LE ANIME DANNATE RISORGERANNO, PER ESSERE DISINTEGRATE, NELLO STAGNO DI FUOCO (COME DICE APOCALISSE DI SAN GIOVANNI), FINALMENTE, IN QUESTO MODO, FINIRÀ LA VITA MALEDETTA, DI SALAFITI, FARISEI, MASSONI, COMUNISTI, E TUTTI COLORO, CHE, FANNO DEL MALE, COME PARASSITI, A PERSONE INNOCENTI E PACIFICHE.]

[111] E PER VOI, MANDARE GLI JIHADISTI, #SALAFITI, IN #SIRIA, A DECAPITARE, E STUPRARE, PRETI, RAGAZZI, E RAGAZZE CRISTIANE, A FARE LA PULIZIA ETNICA, A QUALI OBBLIGHI INTERNAZIONALI HA CORRISPOSTO? ] 04 dicembrE,  #BRUXELLES,"Non capisco perché il segretario generale, della Nato risponda alla domanda, se la Russia possa intervenire militarmente in Ucraina... Domande del genere, danno un quadro distorto, e mandano un segnale che può provocare malintesi". Lo ha detto il ministro degli #Esteri russo, #Serghiei #Lavrov. Lunedì il #segretario della #Nato #Rasmussen aveva affermato di non sapere di "truppe #russe pronte ad entrare in #Ucraina" e che, "ciò sarebbe in contraddizione, con tutti gli #obblighi #internazionali".

[112] QUESTO MODO DI RAGIONARE, DEI GOVERNI, MI FA VENIRE IL VOMITO! QUESTA NON È, LA MIA FRATELLANZA UNIVERSALE! [] #Arabia e #Israele, gli indignati del dopo #Ginevra. Tags: Commenti, Politica, USA, Ginevra, Israele, Nel mondo, ONU. Mario Sommossa, Redazione Online. 4.12.2013, E' difficile per l`uomo comune comprendere, le implicazioni nascoste, di eventi e decisioni della politica internazionale. Diventa naturale, allora, domandarsi come mai, un accordo, apparentemente positivo, per tutti quale quello raggiunto, a Ginevra tra, i #5+1 e Iran trovi, ciò nonostante, degli scontenti. L'obiezione maggiore, espressa in particolar modo dagli #israeliani, mette in dubbio che, la dichiarata volontà dell'Iran, di rinunciare all'arricchimento del proprio #uranio, sia sincera o duratura. Loro, ma anche altri, pensano sia solo un modo, di guadagnare tempo, ed ottenere una riduzione delle sanzioni, che stanno creando gravi problemi, alla popolazione ed al consenso verso il regime. E' impossibile escludere, a priori questa ipotesi, ma, realisticamente, è difficile credere, che, anche questa volta #Teheran, stia solo facendo il gioco delle tre carte. Anche loro hanno bisogno, di chiudere il contenzioso per poter rientrare, nell'ottica dello sviluppo economico, ed attirare capitali e know how straniero. Inoltre il dotarsi di un'arma atomica, non sarebbe sufficiente: occorre anche, avere i mezzi per lanciarla, e cio' richiede il possesso di adeguati sistemi missilistici, e idonee rampe di lancio, che difficilmente, visto il tempo richiesto, per realizzarli, potrebbero sfuggire alla sorveglianza, dei satelliti internazionali e dei vari servizi segreti. E' ovvio che, accordo, o non accordo, la violazione dello stesso causerebbe una immediata reazione militare da parte di americani ed israeliani a cui, a quel punto, non potrebbero più opporsi nemmeno, gli attuali difensori delle posizioni iraniane. I veri motivi dell'ostilità #israeliana e soprattutto #saudita vanno dunque ricercati altrove. I Sauditi hanno, dalla rivoluzione iraniana ad oggi, contato sulla garanzia americana per difendere la #monarchia, il proprio territorio e la propria influenza regionale. Così fu nel '90 quando, #Saddam, invase il #Kuwait, e così è stato per tutti questi anni, quando è bastata la presenza delle truppe americane, sul proprio territorio a scoraggiare qualunque velleità altrui. Un accordo tra, Stati Uniti, ed Iran, non significherebbe automaticamente l'abbandono, da parte degli americani, dell'alleato #saudita, ma, attutirebbe, la necessità di #Washington, di tutelare ad ogni costo, il tradizionale alleato. Non solo, il suddetto accordo implicherebbe, per gli Usa l'accettazione implicita, della supremazia iraniana, in Iraq, stato confinante a nord, con #Arabia #Saudita. Quest'ultima che ha, sul proprio territorio, e proprio nell'area più ricca di petrolio, una forte minoranza sciita, sa bene quanto gli sciiti, di tutta la regione siano orientati, a vedere, in Teheran un riferimento politico costante. L'Iraq #sciita sotto tutela iraniana, sfida costantemente, l'egemonia saudita nell'area. Per gli americani, che, hanno sempre giocato, al "divide ed impera" un accordo, che garantisca una nuova stabilità, nella regione tramite la contrapposizione di due o più "amici" è vieppiù, necessaria, soprattutto considerando, le lotte, interne al regime saudita, che, potrebbero nascere dalla difficile successione all'attuale anziano sovrano. I sauditi non hanno alcuna vera intenzione, di perdere l'alleato americano, ma hanno la necessità di far pesare la loro importanza per garantire la pace nell'area giocando su più fronti. Da un lato mostrano una improvvisa intensa attività diplomatica, ad esempio con la #Cina, per dare ad intendere una (del tutto improbabile) possibile alternativa. Dall'altro accentuano il proprio sostegno sotto l'ombrello religioso ai guerriglieri in Siria ed in Iraq per ricordare a tutti che nessuna stabilità è possibile senza, il loro aiuto. Una terza velata minaccia la lanciano lasciando circolare, irrealistiche voci di possibili accordi, con il Pakistan, proprio per l'acquisizione dell'arma atomica. Alla fine, privi di un proprio esercito autosufficiente, e senza concrete alternative, faranno buon viso a cattiva sorte, cercando comunque di negoziare, per sé, il massimo delle garanzie. Anche #Israele non è per nulla contenta degli accordi di #Ginevra. #Tel Aviv teme due cose dall'Iran: il programma nucleare e il supporto #iraniano a #Hezbollah, e #Hamas. Di certo, la sicurezza, che, #Teheran non possa avere la propria atomica potrebbe tranquillizzarli ma restano due altri problemi. Se, pur implicitamente, si riconoscesse all'Iran un qualunque ruolo egemonico nell'area anche #Hamas ed #Hezbollah ne uscirebbero rafforzati contribuendo, così ad inficiare la percezione di sicurezza dello Stato israeliano. Oltre a cio', la cosa più grave che #Nethanyau teme è che, caduto lo spauracchio iraniano, e senza più, la presenza di truppe americane nell'area, possano accentuarsi le pressioni internazionali, ed in particolare americane, sulla questione dei "due Stati" ( #palestinese ed #israeliano) e contro, gli insediamenti (abusivi secondo gli accordi #ONU) dei coloni. #Israele, tuttavia, pur padrone, del più forte esercito, della regione non ha sufficienti capacità, da solo, di garantire la propria sopravvivenza. Nonostante, per americani ed europei, sia indispensabile mantenerne l'esistenza, una accentuata centralità, del problema palestinese, con il rischio, che, senza risolverlo potrebbe, correre un #Paese quale, la #Giordania, renderebbe sempre più difficile, se, non impossibile, il mantenimento dello status quo, che, al di là delle dichiarazioni ufficiali #Tel #Aviv, persegue da sempre. #Nethanyau come #Riad ha cercato di allargare, i propri rapporti diplomatici sperando, fino all'ultimo, di convincere almeno i #russi, a non assecondare, il possibile accordo di #Ginevra. Missione fallita, come si è visto, ed anche #Israele, a questo punto dovrà far buon viso, a cattiva sorte. Altri #Paesi come la #Turchia o gli #Stati #arabi del #Golfo hanno ragioni di insoddisfazione, per un accordo #USA-Iran, che, andasse a buon fine, ma tutti dovranno adattarvisi, pur se, non si puo' escludere, che, ciascuno di loro giochera', tutte le carte in suo possesso, finche, sara' possibile e senza esporsi, per impedirne, il perfezionarsi.

[113/4DIC][ IL TERRORISMO #WAHABITA, #SALAFITA, È INSITO AL CALIFFATO DELLA SHARIA, È LA DISTRUZIONE DI OGNI DIRITTO UMANO.. MA PER L'ONU DEGLI ANTICRITO, È TUTTO NORMALE! ] TG24SIRIA @Tg24Siria. #Damasco, Eliminato a Tallet #Al-Mistah in #Barzeh, intero gruppo terroristico composto da 38 individuo, tra cui due leader pericolosi. #Siria. #Siria: #Al-Qaeda rigetta il riconoscimento della cosiddetta coalizione nazionale o governo transitorio,
Per, TG24SIRIA 25 settembre 2013. #Siria, 13 fazioni, e gruppi terroristici Takfiri, tra, cui #al_Qaeda di #JabhatAlNusra, e la brigata #Tawhid, in una dichiarazione diffusa, su i loro account di social network sotto il nome "annuncio numero 1″ rigettano il riconoscimento di ogni forma di opposizione costruita all'estero, inclusa la cosiddetta coalizione nazionale, o governo transitorio, [ IL E SAUDITA STA MORENDO IN DISGRAZIA, CIOÈ, AL DI FUORI DELLA MIA BENEVOLENZA! ]

[114/4DIC] Siria, Due lettere del #Ministero degli #Esteri, al #presidente del #Consiglio di sicurezza delle #Nazioni #Unite, e, al Segretario generale delle #Nazioni #Unite [ ALLA SEDE #ANTICRISTO: SALUTE! ] DISCORSO: "la Repubblica araba siriana, si trova ad affrontare una guerra barbarica, lanciata da #estremisti, e bande, #Takfiriste, che, mira il suo presente e futuro" *. #Ministero degli Esteri e degli #Espatriati, ha inviato due lettere identiche, al presidente del #Consiglio, di sicurezza delle #Nazioni #Unite, e al Segretario generale, delle #Nazioni #Unite, concernenti gli attacchi dei gruppi terroristici #Takfiri, sulla città di #v che, hanno colpito le chiese, e le case dei civili. Nelle lettere, il ministero ha detto: "In varie lettere inviate già abbiamo sottolineato che la Repubblica araba siriana si trova ad affrontare una guerra barbarica lanciata da estremisti e bande #Takfiriste che mira il suo presente e futuro, il suo patrimonio culturale e storico, e cerca di minare la coesistenza tra tutti i figli del paese, e colpendo i pilastri di amore e di pace, di cui la Siria ha goduto negli ultimi decenni".
Il ministero ha aggiunto che, i gruppi terroristici Takfiri hanno attaccato, Lunedì mattina, l'antica città di #Ma'aloula in campagna di #Damasco, l'unica città al mondo, i cui abitanti parlano ancora la lingua di Gesù Cristo, e hanno sabotato le chiese, e le case dei civili e hanno fatto irruzione, nel #Convento di #Santa. Tecla, prendendo in ostaggio la Madre #Superiora, #Pelagia #Sayyaf, e un certo numero di suore. Il ministero ha detto: "Un'altra prova della natura dei gruppi #terroristici armati, e del loro disprezzo, verso qualsiasi simbolo religioso e #confessionale, è l'attacco terroristico, con colpi di mortaio sulla Grande #Moschea degli #Omayyadi, del 30/11/2013 a #Damasco, che, ha provocato il martirio di 4 cittadini, tra cui un bambino e una donna, e il ferimento di altri 26. I terroristi hanno distrutto anche, di recente numerosi santuari religiosi nella città di Aleppo '. #Ministero degli Esteri ha invitato il #Consiglio di #Sicurezza, a condannare con la massima fermezza, questi atti di terrorismo e ha invitato la comunità internazionale ad assumersi le proprie responsabilità, e di esercitare pressioni sui paesi, che, sostengono il terrorismo a smettere di fornire sostegno logistico e materiale, ai gruppi terroristi in Siria.
Il Ministero degli Affari Esteri e degli Emigrati ha concluso che: "Il fallimento del Consiglio di Sicurezza, delle Nazioni Unite, per porre fine attacchi terroristici contro, i civili e luoghi di culto islamici, e cristiani in #Siria, mette in gioco la credibilità del Consiglio"... Al stesso tempo, la #Siria chiede sforzi concertati della #comunità #internazionale, per combattere il #terrorismo e per punire chi sostiene... #kERRY SATANA, ROTHSCHILD, SPA, FED, ECB, ONU, FMI, HAI GETTATO LA MASCHERA, BESTIA! TU HAI PORTATO AL-QAIDA IN SIRIA! TU SEI L'ARTEFICE DELLA DISTRUZIONE DI CRISTIANI, IN MEDIO ORIENTE! MEGLIO PER VOI SAREBBE STATO DI NON ESSERE MAI NATI!

[115/4DIC] #Al-Jaafari: #Estremisti condannati a morte, o ergastolo, rilasciati dalle prigioni #saudite per combattere in #Siria. Il rappresentante permanente della #Siria alle #Nazioni Unite, Dr. #Bashar #Jaafari, ha annunciato, che, "Tutti i #terroristi #sauditi, che, sono venuti a combattere, in #Siria, sono entrati con la piena consapevolezza, dell'intelligense del loro paese". #Al-Jaafari ha detto in un comunicato stampa dopo la sessione del Consiglio di sicurezza a #New #York: "Le autorità saudite rilasciano dalle prigioni quei criminali, che maggior parte di loro o condannati a morte o ergastolo per essere affiliati a organizzazioni terroristiche estremiste, come #Al-Qaeda, per inviare loro in Siria, con dei contratti secreti attraverso, i quali li garantiscono amnistia in cambio del loro viaggio in Siria, per uccidere i siriani". Egli ha aggiunto che i terroristi entrino in #Siria, attraverso, il confine con la #Giordania, il #Libano mentre, altri arrivano attraverso la #Turchia, con l'agevolazione delle autorità turche, e l'intelligence del #Qatar. Ha inoltre sottolineato che paesi come il #Regno #Unito, la #Francia, #Australia e gli #Stati #Uniti, avevano riconosciuto ufficialmente l'invio di militanti in Siria, al fine di rovesciare il governo siriano. Allo stesso modo, I Paesi occidentali ritengono, che, questi gruppi terroristici estremisti, che, da decenni rappresentano per loro una minaccia per la sicurezza, arriveranno in Siria e verranno uccisi. Cosi' si sbarazzano di loro, altrimenti, rientreranno nei loro paesi d'origine e minacciano le loro sicurezze. #Al-Jaafari ha fatto notare che: "L'ipocrisia,è quando il Consiglio di Sicurezza, riconosce #Jabhat al-Nusra come un'organizzazione terroristica, e gli altri gruppi come terroristi, mentre alcuni funzionari internazionali continuano a chiamarli opposizione". Sul numero delle vittime in #Siria, #Al-Jaafari ha detto, che, "Ci rammarichiamo per la morte di ogni cittadino siriano, chiedendosi "Qualcuno sa dirmi il numero dei soldati martiri o quante è la loro media nel numero delle vittime, il numero dei poliziotti martiri, le donne, o coloro che, hanno perso la vita nell'esplosioni terroristiche suicide... Quindi la risposta è che dovremmo prendere, in considerazione che tutte le vittime sono #siriani, e maggior parte di loro sono stati uccisi, per mano dei gruppi terroristici armati, che, operano in Siria con istigazione di lati esterni." Ha aggiunto che i governi #turchi, #sauditi e #Qatari sono direttamente coinvolti nel sostenere i terroristi in Siria. #Damasco, Eliminato a Tallet #Al-Mistah in Barzeh, intero gruppo terroristico composto 38 individui, tra cui due leader pericolosi. #Siria, Siria,10 razzi di fabbricazione locale lanciati da terroristi, su diversi quartieri residenziali, di Aleppo,almeno 20 vittime, decine di feriti, Il ministro #Lavrov, incontra Kerry, sul margine del summit Russia-Nato, si è discusso il tema #Siria @Mfa_russia http://t.co/twL67B9R3T, Aleppo: 17 vittime e 30 feriti, tra, cui bambini nell'attacco terroristico, con razzi sui quartieri residenziali #Furkan e #Meridian.. [tutti coloro, che, sono entrati a vario titolo, il questa spoca storia siriana, a nascondere, il martirio dei cristiani in Siria, dovranno passare loro, attraverso, la prova della tribolazione! perché, la sofferenza procurata agli innocenti, è una sofferenza, che impone redenzione, espiazione, punizione! voi avete aggredito la nazione musulmana, più tollerante, quindi adesso, voi cosa farete a tutti gli altri? ]

[116/4DIC] L'appello di Papa Francesco, per il rilascio delle monache del convento di santa #Tecla a #Maalula, in #Siria, sequestrate da #takfiri lunedì. #Siria, #Ma'aloula ferita, piange in #Aramaico. Vogliono distruggere le chiese? vogliono staccare le croci? Ma la foto della #Madonna non la possono strappare dal #Corano. Scampato da un tentativo d'assassinio l'Imam della Grande #Moschea di Jeroud, in sobborgo di #Damasco. #Terroristi hanno aperto il fuoco contro l'Imam della Grande #Moschea di Jeroud, in periferia di #Damasco, lo sceicco Hussein al-Qadri, causando il suo ferimento.
Ministro dei beni religiosi ( #Awqaf) #Mohammad #Abdul-Sattar #al-Sayyed, ha affermato, durante una visita all'ospedale, dove è stato soccorso #Imam, che: "Prendere di mira gli ecclesiastici, moschee e chiese è una nuova prova della mentalità malata ed illuminata dei terroristi.
"Lo sceicco #al-Qadri si esibiva il suo dovere nel guidare le persone e rivelare la verità", ha detto #al-Sayyed, affermando che questi atti terroristici, non dissuadano i siriani dal difendendo il loro paese. #Ambasciatore #Papale a Damasco, Mario Zinari, le suore si trovano probabilmente a #Yabroud: gruppi terroristici hanno costretto le suore a lasciare il convento di #Santa #Tecla con la forza. Il nunzio apostolico a #Damasco, #Mario #Zinari, ha annunciato oggi che i gruppi terroristici armati hanno costretto le monache del convento di #Santa #Tecla, nel centro storico di #Maalula a lasciare il convento con la forza. L'ha citato oggi, l'agenzia di stampa francese #AFP dicendo che "un gruppo terroristico armato ha costretto, le 12 suore a lasciare il convento con la forza", esprimendo la sua convinzione che le monache potrebbero essere portate nella vicina città di #Yabroud. "Tutte le possibilità sono all'ordine del giorno... non si conoscono le ragioni per cui sono stati costretti a lasciare il convento e gli obiettivi di quest'azione." ha detto. Un gruppo terroristico armato, ha attaccato, Lunedì, il convento di# Santa. #Tecla e tenuto #Madre #Superiora, #Pelagia #Sayyaf, e un certo numero di suore in ostaggio, oltre a commettere atti di assassinio e sabotaggio in città #Ma'aloula. Ultim'ora: l'esercito siriano cattura 300 #terroristi #sauditi, tenuti in ostaggio, che sono entrati in Siria per combattere al fianco dei #Takfiri. [io ho chiamato, nel nome di Gesù, un vendicatore del sangue innocente, contro, tutti voi!]

[117/4dic.] #MARIA #SAADEH (parlamentare siriana cristiana a Damasco) L'EUROPA TENDA LA MANO AD #ASSAD, PER IL BENE DEI SIRIANI" #Maria #Saadeh, deputata cristiana, nel #Parlamento #siriano, auspica il dialogo e denuncia, "le ingerenze straniere" nel suo Paese. "L'Italia è il fulcro del #cattolicesimo, e possiede la cultura della pace, perciò, invito il popolo italiano ad essere messaggero, della Siria aiutandola così, a risolvere la crisi". È questo l'urlo veemente, di una donna che ama profondamente la propria terra, e soffre nel vederla dilaniata, da una guerra che si protrae ormai da due anni e mezzo. È una donna elegante e determinata, dall'aspetto occidentale, architetto e deputata cristiana indipendente, nel Parlamento siriano. Si chiama Maria #Saadeh, in questi giorni si trova a Roma, e sabato accompagnerà il patriarca #greco-melkita, #Gregorio III #Laham all'incontro con Papa Francesco.
In passato non ha risparmiato dure critiche, al regime di Bashar al-Assad, ma ciò non le impedisce di riconoscere, che oggi "l'unica garanzia per il popolo siriano, è salvaguardare lo Stato e riaprire i canali diplomatici, con Damasco". Fin dall'inizio della crisi, #Saadeh ha capito che, all'estero "quello che raccontavano, i media era ben diverso dalla realtà", giacché, con i propri occhi vedeva, che per le strade del Paese, non si stava consumando una legittima richiesta di riforme bensì, "il tentativo violento di disintegrare, lo Stato siriano". Qualcuno ha cominciato a rinfocolare, tensioni etniche, e confessionali che, "non appartengono alla cultura della Siria", storicamente aperta, alla convivenza tra diversi popoli e fedi. Purtroppo, questo subdolo tentativo, di dividi et impera, ha attecchito molto, nelle vaste aree rurali del Paese, "dove sono diffusi ignoranza e povertà". Ma chi è che ha soffiato e continua a soffiare sul fuoco della crisi siriana? Saadeh non ha dubbi in proposito, e punta l'indice verso più attori dello scacchiere geopolitico. Anzitutto, riconosce che "c'è una questione interna, al Paese", strumentalizzata, però per servire "l'interesse di alcuni Stati della regione mediorientale, e di alcuni membri della Comunità internazionale, a rovesciare il regime siriano". Le fonti d'energia, che possiede la Siria sono, del resto, un obiettivo molto ambito, da Paesi come, il #Qatar e #Arabia Saudita, che "finanziano e armano, i gruppi #islamisti che combattono contro Assad". Quando parla della #Turchia poi, la voce di #Saadeh assume un tono oltremodo costernato, poiché accusa il governo #Erdogan di avere una "doppia faccia". "Da una parte sostiene tutti i gruppi #islamisti,, tanto che nel suo territorio si trovano campi d'addestramento, dei ribelli" e "dall'altra, fa la faccia bella di fronte all'Occidente, e all'Europa mostrandosi come un Paese, moderno e civile". " #Ankara - ritiene Saadeh - non ha mai abbandonato, le sue velleità ottomane, e considera la Siria, come una costola del suo impero". Rivela inoltre con sommo dispiacere, che un ruolo determinante nell'alimentare la crisi siriana è stato giocato dalla #Francia, "un Paese che per decine di anni ha avuto rapporti splendidi con la #Siria". Oggi, tuttavia, "i soldi degli #emiri del #Qatar" hanno fatto sì che #Parigi rivedesse le sue scelte di politica estera nel #Medio #Oriente. C'è poi l'ingerenza degli #Stati #Uniti, influenzati dalle "lobby delle #armi e del petrolio", e che inoltre "hanno tutto l'interesse, a rafforzare la loro alleanza, con Israele e dunque, a modificare i regimi della regione, ad esso ostili". Da questo caleidoscopio. di cinici interessi politici, e, finanziari emerge la realtà più triste, quella di un popolo piegato dai patimenti, di una guerra, che, sembra non finire mai. La minoranza cristiana, ne subisce atroci conseguenze. Sadeeh, accusa "quelle forze internazionali, che, in passato parlavano di un nuovo Medio Oriente", basato sull'instaurazione "di regimi su base religiosa" e possibile soltanto, con il rovesciamento dei "regimi laici", e "l'allontanamento dei cristiani dalla regione". Ebbene, per costringerli ad abbandonare il proprio Paese, il mezzo utilizzato, è stato quello del terrore, che, infesta oggi la Siria: "Attacchi alle scuole cristiane, alle chiese, rapimenti di #sacerdoti e #barbari #omicidi, anche di bambini molto piccoli". Un fenomeno stigmatizzato da tutto il popolo siriano. "Anche i musulmani siriani riconoscono - afferma Saadeh - che i loro corregionali cristiani rappresentano, l'ago della bilancia per gli equilibri, di tutto, il Medio Oriente". La presenza dei cristiani, dunque, costituisce "un patrimonio mondiale" e una "garanzia di stabilità". "L'Occidente deve perciò favorire, questa presenza e non invitare, i cristiani ad abbandonare la loro terra". Questo contributo, può avvenire "soltanto esercitando pressioni forti su quei Paesi, che, finanziano e sostengono il terrorismo in Siria".
L'oggetto della nostra conversazione a questo punto cambia, passando da chi fomenta, la guerra a chi sostiene la causa della pace. L'incontro tra Papa Francesco, e il presidente russo Putin, avvenuto lunedì scorso, in Vaticano, è considerato da Saadeh un "gesto simbolico importante, poiché, è l'unione tra uno Stato, che finora ha sempre protetto la Siria, dai tentativi di un attacco esterno, e uno Stato che porta avanti la cultura della pace, in tutto il mondo". Nei prossimi giorni, è convinta Saadeh, "si avranno già, le prime conseguenze positive di questo incontro". Forse ancor prima, della conferenza di pace "Ginevra 2", prevista per il 22 gennaio. Testo a cura di Federico Cenci - Zenit.org
( postato da www.syrianfreepress.net/ ) "You told me you trusted me… so trust me now." My friend and I sat down with a soldier of Syria, our friend. He speaks of who he fights and why he fights. He speaks of the hope he has for his country and his people. He is a true defender of his homeland and one of the most honorable men I ever sat and spoke with. Beware of the media lies against this country, against this army, and against this President Bashar al-Assad.

[118/4dic.] [ è perché, i fariseiangllo-americani, Bush, Kerry, Rothschild, e tutto il sistema massonico occidentale, hanno fatto, i sacrifici umani sull'altare di satana, che, le leggi internazionali sono stati violate, quindi, non c'è c'è più una moralità, che supporta, i governi e le diplomazie! Come allora, qualcuno può dire, Rothschild FMI, non vuole la guerra mondiale? ] Unità  delle forze armate elimina un gruppo terroristico, di dieci membri, della cosiddetta brigata #Ahrar #Al-Sham a #Tallet #Almstah, nel quartiere #Barzeh a #Damasco. Siria, L'esercito supportato dalla #Difesa #Nazionale riprende il pieno controllo sulla località #Otaiba e le zone circostanti, in periferia est di #Damasco, Ghouta, dopo aver eliminato gli ultimi raggruppamenti di terroristi che si sono infiltrati negli ultimi giorni. #Patriarca #Giovanni X #Patriarca di #Antiochia e di tutto l'Oriente, per i #greco-ortodossi: la detenzione delle monache del monastero di Mar #Takla a #Maloula è una violazione lampante della dignità delle persone e della voce di pace e di preghiera in tutta la Siria e il #Levante. L'esplosione terroristica, ad #Al-Jisr #Abiyad è causata da un kamikaze indossava cintura esplosiva, 4 vittime 17 feriti http://t.co/8YqIcIj2N1. Il presidente #Bashar al-Assad riceve la delegazione del Forum #Arabo-Internazionale in difesa contro l'aggressione alla #Siria. Siria, attacchi terroristici uccidono 7 civili, tra cui 4 bambini (6 foto). Gli attacchi terroristici uccidono sette cittadini, tra cui quattro bambini, in diverse città, Tre bambini sono stati martirizzati nell'esplosione di un ordigno piazzato da terroristi sulla strada tra Bilal Street e il garage del Pullman nella città di Hama. Una fonte del comando di polizia a #Hama ha detto che l'esplosione terroristica è costata la vita di tre bambini che si trovavano a passare lì, causando anche danni materiali nella zona. Attacco terroristico uccide padre e suo figlio in periferia di Damasco. Un padre e suo figlio sono stati uccisi da colpi di mortaio sparati da terroristi sulla città di Ein #al-Teena, in sobborgo periferia di Damasco. Una fonte del comando della polizia, ha detto al giornalista di SANA, che, i terroristi hanno mirato la città #Ein #al-Teena, in sobborgo di Damasco, con una serie di mortai, causando la morte di un padre suo figlio, oltre al danno materiale a un numero di case nella zona. Attacco terroristico uccide due donne, ferisce altri 5 ad Aleppo. Due donne sono state uccise e altre cinque persone sono state ferite da un colpo di mortaio sparato dai terroristi di #al-Bustan Qaser su un edificio residenziale nei pressi della Piazza #Abdullah #al-Jabri. #Siria, Unità dell'esercito ripristina la sicurezza e la stabilità in diversi villaggi in sobborgo di ##al-Quneitra. Unità delle #forze #armate, con il sostegno della difesa nazionale, ha ripristinato la sicurezza e la stabilità ai villaggi di #al-Smadiyeh #al-Sharqieh, #Rasm #al-Baghal, #Rasm #al-Khould, #Rsm #al-Sholi e il villaggio Mamtneh nella campagna di al-Qunetira dopo aver distrutto ed eliminato gli ultimi raggruppamenti di terroristi. Una fonte ufficiale ha detto a #SANA che le unità dell'esercito hanno ripreso il pieno controllo dei villaggi, distruggendo grandi quantità di armi e munizioni, mentre altre unità dell'esercito hanno perseguito la caccia ai terroristi nel villaggio di Um #Batina, uccidendo e ferendo decine di loro.

[119/5dic[ translate.google ] nazi] ieri, tu mi hai chiesto, se, io ero contento del tuo servizio, ma, io ti ho sempre detto (inutilmente), che, io non sono contento, dello spazio, che, tu inserisci prima della punteggiatura, perché, è un filtro, per fare ecludere, dai motori di ricerca, i miei articoli. tu sei un corrotto, tu sei dentro questo progetto, di, Intelligenza artificiale aliena, di google+ satana+.

[120/5dic] [ #ISRAELE ] tutte le nazioni, oggi, sono troppo piccole, deboli, povere, (tranne #Iran, che è rimasta, l'ultima nazione con la sovranità monetaria), ecco perchè, nello scacchiere della #geopolitica, cioè, della malvagità, predatoria (tutte le regole della diplomazia, imposte dai farisei (i super predatori) agli Stati), è indispensabile avere degli alleati, e quindi, tacere dei loro crimini (ecco perché, la natura umana, ha perso la sua dignità intrinseca, che, è il satanismo, naturalismo ideologico) e peché, nessuno può dire soltanto la natura umana, di quelli che sono della mia reliione o nazione ha valore, la natura umana altrui non vale! Perché infatti, esiste una sola natura umana.. ma, tuttavia, la #Giustizia #Divina, colpisce i complici di crimini aberranti (tutti i crimini, che, commette in #Siria e nel mondo il tuo #alleato #saudita, attraverso, i suoi, #Boko #Haram, ecc.).. e questo meccanismo, della legge spirituale del contrappasso, la #Cabala, dei tuoi #farisei #Illuminati, lo conosce bene.. io non ho il potere, per distogliere da te, l'Ira di Dio! "Maledetto l'uomo, che, confida nell'altro uomo, e che, non pone, soltanto, nel Signore, la sua fiducia!". Ecco perché, tu sei maledetto, perché, le tue mani sono complici, del sangue innocente, dei cristiani siriani! Tu temi di più l'Arabia Saudita, che, è il più perfido complotto, di tutta la Storia di Israele, piuttosto, che, temere il Signore tuo Dio: JHWH! La #Turchia cerca il suo #impero #ottomano, #Iran, e #Arabia #Saudita, cercano, il loro #Califfato, ma, esiste un solo satanismo islamico, perché, esiste una sola #Mecca.. ma, se, tu oggi, distuggi la #Lega #Araba, sarai perdonato e salvato!

[121/5dic] Israele,  se, tu hai compassione del tuo #nemico #saudita, poi, allora tu hai gettato il disprezzo, hai condannato, i tuoi figli! e quale demonico pervertimento, ti fa pensare, che, i cristiani non sono ebrei? forse, che, non erano tutti ebrei gli Apostoli? e dal punto di vista dei #farisei #Illuminati, #Spa, i cristiani non sono, meno ebrei, di tutti voi, che avete perso le genealogie paterne? Non ti avevo ordinato di usare, i tuoi droni, per uccidere gli jihadisti in Siria? [sono diventate persone pericolose, che, neanche l'Arabia Saudita, vuole più indietro! figuriamoci, come, l'Europa può guardare, ai suoi 2000 #jihadisti, assetati di sangue e fanatismo] ma, tu mi hai disubbidito, a me, circa, la questione dei droni contro, gli jihadisti per riguardo alla #Arabia #Saudita, per essere diventato tu, colpevole, dei suoi crimini immensi, tutti i crimini, che, gli #jihadisti, hanno fatto, contro, gli ebrei, anche, di questo tu, ti sei fatto complice! #Assad, e #Iran, devono capire, che, tutti gli ebrei del mondo, hanno diritto, ad una loro patria (se è vero che vogliono distruggere il loro potere finanziario ecc.. contro tutte le nazioni del mondo), quindi, una soluzione politica, deve essere trovata, perché, senza, #Sharia, i Palestinesi, finirebbero di essere i #terroristi, e vivere insieme a loro.. non sarebbe un problema... perché, non possono continuare, a contendere, una terra, che loro insieme a noi, hanno avuto al 100%.